Riccardo Ceccato

Delegato per la sicurezza nei luoghi di lavoro

Università degli Studi di Trento


Professore associato

Dipartimento di Ingegneria Industriale


Via Sommarive, 9 - 38123 Povo
tel. 0461 282466 | 0461 282407 | 0461 282439
riccardo.ceccato[at]unitn [dot] it
Formazione
Conseguito il Diploma di Maturità Classica nel 1981, si è laureato in Chimica Industriale presso l'Università degli Studi di Venezia-Cà Foscari il 30-06-1987, riportando la votazione di 110/110. Assolto il servizio di leva, ha ricoperto l'incarico di collaboratore esterno dell'E.N.E.A., presso il Dipartimento di Chimica Fisica dell'Università degli Studi di Venezia. Dal marzo 1989 al luglio 1992 è stato impiegato presso la Società Agrimont S.p.A. (poi Enichem Agricoltura), stabilimento di Porto Marghera, come tecnologo di produzione; successivamente, dal luglio 1992 al luglio 1993, presso la Direzione Generale della suddetta Società a Milano, ha ricoperto l’incarico di addetto alla programmazione di esercizio.
Carriera accademica ed attività didattica

Dal dicembre 1993 al dicembre 2004 è stato ricercatore presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università degli Studi di Trento, inquadrato nell’attuale settore scientifico-disciplinare CHIM/07 (Fondamenti chimici delle tecnologie). Dal dicembre 2004 è professore associato di chimica (confermato dal dicembre 2007), inquadrato nel medesimo settore scientifico disciplinare, Area 03- Scienze Chimiche. Afferisce al Dipartimento di Ingegneria Industriale.
Nell'anno accademico 2013/2014, è titolare o contitolare dei seguenti corsi:
a) Chimica con fondamenti di chimica organica (9 CFU), per il corso di Laurea in Ingegneria Industriale;
b) Sicurezza dei luoghi di lavoro (6 CFU), per il corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente e il territorio;
c) Laboratorio di Chimica (2 CFU), per il corso di Laurea in Ingegneria Industriale;
Svolge inoltre attività didattica per il corso di Laurea triennale interateneo per "Tecnici della Prevenzione negli ambienti e luoghi di lavoro", polo di Ala, con il modulo "Processi e Rischi industriali" (2 CFU) all'interno del corso "Ergonomia e Risk Analysis".
Nell'ambito della scuola di dottorato in Ingegneria dei Materiali tiene alcuni moduli nei corsi "Techniques of Thermal analysis" e "Porous materials".

Interessi di ricerca
1) Preparazione di gel, polveri e film sottili a base di ossidi inorganici per dispositivi elettrochimici;
2) Sintesi di film ibridi organico – inorganici per la produzione di elementi sensori;
3) Caratterizzazione microstrutturale di materiali solidi per lo stoccaggio chimico di idrogeno.
Attività di ricerca

Attualmente, i suoi principali temi di ricerca riguardan la:

  1. Sintesi e caratterizzazione di ossidi inorganici nanostrutturati per applicazioni foto elettrochimiche;
  2. Sintesi e caratterizzazione di film inorganici per la produzione di elettrodi a strato sottile e ossidi conduttori trasparenti;
  3. Realizzazione di sistemi ibridi organico/inorganici per rivestimenti anti usura e come precursori di nanocompositi ossido-carburo;
  4. Realizzazione di materiali per la produzione di idrogeno a bassa temperatura  o per lo stoccaggio chimico di idrogeno;
  5. Realizzazione di dispositivi per la filtrazione e il controllo delle emissioni da stufe e caldaie a biomassa
Appartenenza a società e comitati scientifici


Appartenente alla Associazione Italiana di Chimica per l'Ingegneria (AICIng).

Premi e riconoscimenti

 Premio Tesi di laurea UCCT, Celle fotovoltaiche di terza generazione: possibili applicazioni nell’ambito di edifici civili ed industriali, laureando Franco Ceradini (2011).

Altre attività

Afferente al Collegio Docenti della Scuola di Dottorato in Materiali, Meccatronica ed Ingegneria dei Sistemi (MMSE). Attualmente è delegato per l'orientamento per lil Dipartimento di Ingegneria Industriale, membro della commissione dipartimentale per i nuovi laboratori e membro della commissione didattica per il corso interateneo in Viticoltura ed enologia. E' stato Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza (RLS) di Ateneo.