Formazione

• 1985 Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "Leonardo da Vinci" di Villafranca in Lunigiana; votazione 60/60.
• 1985 - 1990 Studi universitari presso il Corso di Laurea in Fisica dell'Università degli Studi di Pisa e presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
Marzo 1990 Laurea in Fisica dell'Università di Pisa e Diploma della Scuola Normale Superiore, discutendo la tesi sperimentale Spettroscopia ad alta risoluzione nell'infrarosso del tetrossido d'osmio; relatore Prof. Massimo Inguscio; votazione 110/110 e lode.
• 1990 - 1993 Dottorato di Ricerca presso il Max-Planck-Institut für Quantenoptik di Garching - Monaco di Baviera (Germania) e la Ludwig-Maximilian-Universität, di Monaco di Baviera (Germania), nel gruppo del Prof. Theodor W. Hänsch. Dottorato di Ricerca in Fisica (VI Ciclo) presso l'Università degli Studi di Firenze.
• Marzo 1994 Conseguimento del Dottorato di Ricerca - Promotion, doctor rerum naturalium - presso la Ludwig-Maximilians- Universität di Monaco di Baviera (Germania), discutendo la tesi sperimentale Eine magnetische Falle für die hochauflösende Spektroskopie; relatore Prof. Theodor W. Hänsch; votazione "magna cum laude" ("sehr gut").
Sett. - Nov. 1994 Conseguimento del Dottorato di Ricerca in Fisica dell'Università degli Studi di Firenze, discutendo la tesi sperimentale Una trappola magnetica per la spettroscopia ad alta risoluzione; relatori Proff. Theodor W. Hänsch e Massimo Inguscio.

Carriera accademica ed attività didattica

DATI PERSONALI
nato il 17 novembre 1966 a Villafranca in Lunigiana (Massa-Carrara)
stato civile: coniugato
cittadinanza: Italiana

FORMAZIONE E TITOLI
• 1985 Maturità Scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "Leonardo da Vinci" di Villafranca in Lunigiana; votazione 60/60.
• 1985 - 1990 Studi universitari presso il Corso di Laurea in Fisica dell'Università degli Studi di Pisa e presso la Scuola Normale Superiore di Pisa.
Marzo 1990 Laurea in Fisica dell'Università di Pisa e Diploma della Scuola Normale Superiore, discutendo la tesi sperimentale Spettroscopia ad alta risoluzione nell'infrarosso del tetrossido d'osmio; relatore Prof. Massimo Inguscio; votazione 110/110 e lode.
• 1990 - 1993 Dottorato di Ricerca presso il Max-Planck-Institut für Quantenoptik di Garching - Monaco di Baviera (Germania) e la Ludwig-Maximilian-Universität, di Monaco di Baviera (Germania), nel gruppo del Prof. Theodor W. Hänsch. Dottorato di Ricerca in Fisica (VI Ciclo) presso l'Università degli Studi di Firenze.
• Marzo 1994 Conseguimento del Dottorato di Ricerca - Promotion, doctor rerum naturalium - presso la Ludwig-Maximilians- Universität di Monaco di Baviera (Germania), discutendo la tesi sperimentale Eine magnetische Falle für die hochauflösende Spektroskopie; relatore Prof. Theodor W. Hänsch; votazione "magna cum laude" ("sehr gut").
Sett. - Nov. 1994 Conseguimento del Dottorato di Ricerca in Fisica dell'Università degli Studi di Firenze, discutendo la tesi sperimentale Una trappola magnetica per la spettroscopia ad alta risoluzione; relatori Proff. Theodor W. Hänsch e Massimo Inguscio.

POSIZIONI
• 1994 Post-doc presso il Max-Planck-Institut für Quantenoptik di Garching - Monaco di Baviera (Germania), nel gruppo del Prof. Theodor W. Hänsch; contratto finanziato dal programma Human Capital and Mobility - HCM dell'Unione Europea.
• 1995 - Agosto 1996 Post-doc presso il Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento, nel gruppo del Prof. Davide Bassi.
• Dal Settembre 1996 Professore Aggregato / Ricercatore presso il Dipartimento di Fisica, - Università di Trento (confermato dal settembre 1999).
• Dal Maggio 2012 Professore a contratto presso la Faculty of Computer Science della Libera Università di Bolzano.

CONOSCENZA LINGUE STRANIERE
• Inglese: ottima conoscenza parlata e scritta.
• Tedesco: ottima conoscenza parlata e scritta; è in possesso del "Patentino A" (Attestato di livello A, riguardante l'accertamento della conoscenza della lingua tedesca e riferito al Diploma di Laurea) rilasciato dalla Provincia Autonoma di Bolzano.
• Francese: conoscenza di base.

COMPETENZE
• Elettronica: sviluppo di circuiti basati su dispositivi analogici e digitali, FPGA, DSP, componenti a microonde.
• Software: programmazione in C, C++, bash, R, Verilog.
• Altri campi: ottica, sistemi magnetici, ultra-alto-vuoto, meccanica di precisione.
• Attitudini: forte attitudine al problem solving.
• Altro: competenze manageriali e di leadership acquisite, ad esempio, nella partecipazione a commissioni ed in attività di servizio con ruoli di responsibilità all'interno dell'Università di Trento.

APPARTENENZA A SOCIETA' E COMITATI SCIENTIFICI
• Membro IEEE (# 94313943).

ATTIVITÀ DI RICERCA
L'attività di ricerca è svolta presso il Laboratorio di Fisica Atomica e Molecolare del Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento.

In passato si è occupato di tematiche riguardanti la fisica degli atomi freddi - in particolare lo sviluppo di sistemi per l'intrappolamento di atomi neutri e per i condensati di Bose-Einstein -, la spettroscopia laser e, non da ultimo, lo sviluppo di sistemi avanzati di misura, elaborazione e controllo hardware e software (ivi compresi sistemi basati su reti neurali) per applicazioni nella Ricerca Sperimentale; punto centrale di quest'ultima linea di ricerca è stata la misura e il controllo di campi magnetici.

Dall'inizio del 2005, dando seguito ad un interesse non nuovo (ad esempio, nel 1998 aveva partecipato al corso "Magnetic Resonance and Brain Function: Approaches from Physics" della Scuola Internazionale di Fisica "E. Fermi", Società Italiana di Fisica), si occupa anche di tematiche legate alle Neuroscienze; argomento specifico di ricerca è il ruolo del rumore nei sistemi neurali e cerebrali. In tale ambito ha condotto studi miranti alla ricerca e caratterizzazione di fenomeni di risonanza stocastica in processi percettivi. Attualmente, mediante l'applicazione di innovative tecniche mutuate dall'elettronica, si occupa di problematiche di carattere fisico legate alla determinazione del quantitativo di rumore stocastico all'interno di tracciati elettroencefalografici (EEG) e magnetoencefalografici (MEG), alla dinamica dei meccanismi base di decision-making, ed alla dinamica delle reti cerebrali. In questi ambiti, è impegnato nello sviluppo e studio di metodi non-lineari avanzati per l'analisi di serie temporali. Parte del lavoro è svolto presso il Centro Interdipartimentale Mente/Cervello dell'Università di Trento (CIMeC).

BREVETTI
"Dispositivo e metodo per misurazioni di visibilità". Inventori, titolarità: Leonardo Ricci e Mario Scotoni, Università degli Studi di Trento. Data del deposito: 29. Maggio 2018.

ATTIVITÀ DI REFEREE PER RIVISTE INTERNAZIONALI
1. Scientific Reports (Nature).
2. Chaos: An Interdisciplinary Journal of Nonlinear Science (AIP, American Institute of Physics).
3. Applied Physics B - Lasers and Optics (Springer).
4. The European Physical Journal D - Atomic, Molecular, Optical and Plasma Physics (EDP Sciences, Società Italiana di Fisica and SpringerVerlag).
5. IEEE Sensors Journal (IEEE, Institute of Electrical and Electronics Engineers).
6. IEEE Transactions on Industrial Electronics (IEEE, Institute of Electrical and Electronics Engineers).
7. Nonlinear Science and Numerical Simulation (Elsevier).
8. Biological Theory (Springer).

ATTIVITÀ DIDATTICA
Incarichi didattici
• In poco più di 20 anni di carriera, complessivamente 44 annualità in qualità di docente titolare e 13 in qualità di esercitatore.

Incarichi come docente presso la Facoltà di Scienze e il Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento
nota: complessivamente 26 annualità svolte da docente - escluse le 7 del Percorso di Approfondimento in Fisica - e 12 da esercitatore.
nota: è esclusa dal computo delle annualità l'attività, svolta in qualità di docente di supporto, relativa al Laboratorio di Fisica IV, a causa del monte-ore annuo di 8 ore.
1. [2011-2013; dal 2015, attualmente attivo] docente di Laboratory of Advanced Electronics, Corso di Laurea Magistrale in Fisica. 2. [2014-2015] docente di Laboratorio di Fisica IV, Corso di Laurea in Fisica.
3. [2012-2016] docente di Statistical Methods for Experimental Sciences, Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Cellulari e Molecolari.
4. [2005-2006; 2007-2010] docente di Laboratorio di Elettronica Avanzata, Corso di Laurea Specialistica in Fisica.
5. [2008-2010] docente di Fisica I, Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie Biomolecolari.
6. [2006-2008] docente di Laboratorio di Fisica 3 (rinominato in Laboratorio di Fisica 4. Parte a partire dal 2007), Corso di Laurea in Fisica.
7. [2007-2008] docente di Monitoraggio dei biosistemi, Corso di Laurea in Fisica.
8. [2000-2005] docente di Ottica Quantistica, Dottorato di Ricerca in Fisica, Dipartimento di Fisica, e, a partire dal 2003, Corso di Laurea Specialistica in Fisica.
9. [1999-2001] docente di Esperimentazioni di Fisica 3, 1. modulo (elettronica analogica e digitale), Corso di Diploma in Metodologie Fisiche.
10. [2005-2013] docente presso il primo anno del Percorso di Approfondimento in Fisica (attività integrative del Corso di Laurea in Fisica), con un corso di 4 ore su Propagazione di onde in mezzi vari.
11. [2010-2011] esercitatore di Laboratorio di Fisica I, Corso di Laurea in Fisica.
12. [1998-2006] esercitatore di Esperimentazioni di Fisica III (pre-riforma) e di Laboratorio di Fisica III, Corso di Laurea in Fisica.
13. [1998-1999] esercitatore di Esperimentazioni di Fisica 3, 1. modulo (elettronica analogica e digitale), Corso di Diploma in Metodologie Fisiche.
14. [1996-1998] esercitatore di Esperimentazioni di Fisica II, Corso di Laurea in Fisica.

Incarichi presso la Libera Università di Bolzano
nota: complessivamente 12 annualità svolte da docente titolare e 1 in qualità di esercitatore.
1. [Dal 2017, attualmente attivo] docente di Basic electronics and digital signal processing, Master in Computer Science, Faculty of Computer Science.
2. [2012-2018] docente di Mathematical Methods for Experimental Science, Bachelor in Computer Science and Engineering, Faculty of Computer Science.
3. [2014-2108] docente di Statistical Methods, Master in Computer Science, Faculty of Computer Science.
4. [Dal 2018, attualmente attivo] esercitatore di Statistics for Data Science, Master in Computer Science, Faculty of Computer Science.

Incarichi presso altre sedi
1. [Giugno 2007] Guest Professor presso la Eberhard-Karls-Universität di Tübingen (Germania), dove tiene il corso Intensivkurs in Laserkühlen.

Altri incarichi presso l'Università di Trento
nota: complessivamente 6 annualità svolte da docente titolare; sono escluse dal computo delle annualità le due attività, svolte in qualità di docente di supporto, relative al Laboratorio didattico di fisica, non conteggiate a causa del monte-ore annuo di 12 ore, cosı̀ come le due attività, svolte in qualità di docente di supporto, relative al corso Statistical Methods for Experimental Sciences, non conteggiate a causa del monte-ore annuo inferiore a 20 ore.
1. [2016-2018] docente di Statistical Methods for Experimental Sciences, Corso di Laurea Magistrale in Biotecnologie Cellulari e Molecolari.
2. [2013-2015] docente di Laboratorio didattico di fisica, Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile e in Ingegneria per l'ambiente e il territorio.
3. [2012-2013] docente di Statistica, misure ed errori, trasduzione segnali, Tirocinio formativo attivo, classi A013, A059, A060.
4. [2008-2009] docente di Psicofisica, Corso di Laurea Specialistica e Magistrale, Facoltà di Scienze Cognitive.
5. [2006-2007] docente di Laboratorio di elettronica analogica e digitale, Scuola di specializzazione all'insegnamento secondario - SSIS.
6. [2006-2007] docente di Elettronica avanzata, Scuola di specializzazione all'insegnamento secondario - SSIS.
7. [2005-2006] docente di Approfondimenti di elettronica analogica e digitale, Scuola di specializzazione all'insegnamento secondario - SSIS.
8. [2001-2002] docente di Fisica Generale 2, Corso di Laurea in Ingegneria delle Telecomunicazioni, Facoltà di Ingegneria.
Inoltre:
9. [Giugno 2017] docente per il settimana di orientamento per studenti delle scuole medie superiori, consistente in una scuola estiva, dal titolo Matematica - Fisica andata e ritorno e organizzata dal Laboratorio di Didattica e Comunicazione della Matematica - Dipartimento di Matematica.
10. [Giugno 2016] docente per il settimana di orientamento per studenti delle scuole medie superiori, consistente in una scuola estiva, dal titolo Matematica - Fisica andata e ritorno e organizzata dal Laboratorio di Didattica e Comunicazione della Matematica - Dipartimento di Matematica.

Altri incarichi
1. [Agosto 2013] docente per la parte di Fisica, Matematica/Logica al Seminario informativo propedeutico all'esame di ammissione ai corsi di laurea delle professioni sanitarie, organizzato dal Servizio politiche sanitarie e per la non autosufficienza della Provincia Autonoma di Trento (9 ore complessive).
2. [Luglio 2013] docente di Laboratorio di elettronica avanzata, corso per la formazione interna in Eurac - Accademia Europea di Bolzano finanziato dal Fondo Sociale Europeo (24 ore complessive).

Dottorato di Ricerca in Fisica
• Relatore di 6 tesi (2 in corso).
• Membro di commissione di dottorato di 16 tesi (escluse quelle seguite come relatore).

Tesi di Laurea
• Relatore di 19 tesi magistrali (una in corso), specialistiche o quadriennali e di 18 tesi triennali (una in corso).
• Controrelatore di 66 tesi: 57 magistrali, specialistiche o quadriennali e 9 triennali.

RICONOSCIMENTI
Riconoscimenti per l'attività didattica
• 2016 Best Teacher Award 2015 of the Faculty of Computer Science - Free University of Bozen-Bolzano.

Riconoscimenti per l'attività scientifica
• 2001 Co-vincitore del Progetto Giovani Ricercatori anno 2001, dell'Università di Trento. Titolo del progetto "Realizzazione di una guida magnetica superconduttrice per atomi neutri". Cifra assegnata Lit. 19.000.000.
• 1994 "Human Capital and Mobility" Programme Fellowship dell'Unione Europea.

Altri riconoscimenti
• 2016 Assegnatario, a seguito di valutazione comparativa dell'Università di Trento, dell'incentivo una tantum per mancati scatti per entrambi gli anni nei quali aveva diritto di partecipazione, 2011 (D.R. n. 726 del 19.11.2015) e 2013 (D.R. n. 728 del 19.11.2015). Il nominativo era inserito sia nel primo decreto rettorale, sia, ovviamente, nella sua successiva revisione.

ALTRE ATTIVITÀ
Attività istituzionali più rilevanti
1. [dal maggio 2017] Membro del "Collegio di disciplina" dell'Università di Trento (Nomina da parte del Senato Accademico del 24.05.2017).
2. [dal novembre 2015] Delegato del Dipartimento di Fisica per il progetto Digital University dell'Università di Trento.
3. [2014- luglio 2017] Membro del collegio dei docenti del Scuola di Dottorato in Fisica, Università di Trento.
4. [2011- gennaio 2016] Membro "fisico" (unico) della commissione di valutazione delle richieste di trasferimento e dei riconoscimenti di crediti di carriera per la Laurea in Scienze e Tecnologie Biomolecolari - Centre for Integrative Biology (CIBio) - Università di Trento.
5. [2010-2012] Rappresentante (unico) dei Ricercatori nella Giunta del Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento.
6. [2006-2012] Membro del "Committee" (collegio dei docenti) della Scuola di Dottorato in Cognitive And Brain Sciences, Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC), Università di Trento; dal 2007, membro dello "Executive Committee" (giunta) della medesima Scuola.
7. [2005-2012] Vice-coordinatore e docente del Percorso di Approfondimento in Fisica (istituito nel 2005).
8. [2008-2010] Responsabile locale per il programma "Doppia Laurea in Fisica" tra le Università di Trento e Tübingen (Germania).
9. [2005-2007] Attività di coordinamento e docenza per la classe A034 - Elettronica presso la SSIS (Scuola di Specializzazione all'Insegnamento Secondario) dell'Università di Trento (sede di Rovereto).
10. [2002-2006] Coordinatore dei "Dialoghi del Dipartimento di Fisica".
11. [2001-2005] Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza dell'Università di Trento.
12. [1998] Supervisore per uno studente straniero nell'ambito del programma "OMS-Erasmus", promosso dall'Unione Europea.

Attività di consulenza e organizzazione
• Responsabile del progetto commissionato al Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento da parte del Centro Ricerche Ducati, Rovereto (TN), riguardante lo studio di fattibilità di una metodologia volta alla determinazione oggettiva e ripetibile del parametro visibilità e lo sviluppo di un apparato mirante alla determinazione oggettiva e ripetibile del parametro visibilità. Il progetto è stato svolto tra fine 2016 e la prima metà del 2017.
• Attività di valutazione e monitoraggio - in qualità di Esperto - di progetti industriali finanziati dalla Provincia Autonoma di Trento (nell'ambito della L.P. 6/99 - "Legge provinciale sugli incentivi alle imprese").
• Organizzazione della mostra scientifica Il Laser, tenutasi nel marzo 1998 nell'ambito della Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, presso la Facoltà di Scienze ed il Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento. La mostra ha visto il coinvolgimento di circa 3500 visitatori da scuole medie superiori di diverse regioni italiane.

Membro commissioni di concorso presso l'Università degli Studi di Trento
• Marzo 2016 Presidente della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prove selettive, per l'assunzione di n. 1 unità di personale a tempo determinato, della durata di 1 anno a tempo pieno nella categoria D1 - area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso il Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC).
• Dicembre 2006 Membro della commissione per il concorso pubblico per titoli ed esami a n. 1 posto di categoria EP, posizione economica EP1 - area tecnica, tecnicoscientifica ed elaborazione dati, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, per la copertura della posizione di Coordinatore Tecnico di Risonanza Magnetica del Laboratorio di Neuroimmagine Funzionale presso il Centro Interdipartimentale Mente e Cervello (CIMeC).
• Ottobre 2006 Membro della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prove selettive, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato, categoria D1 - area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso l'istituendo Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC).
• Luglio 2006 Membro della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prove selettive, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato, categoria D1 - area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso l'istituendo Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC).
• Agosto 2005 Membro della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prove selettive, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato, categoria D1 - area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso l'istituendo Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC).
• Maggio 2005 Membro della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prove selettive, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato due anni - prorogabili di tre, di un esperto responsabile della sicurezza di categoria EP - area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso l'istituendo Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC).
• Maggio 2005 Membro della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prove selettive, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato due anni - prorogabili di tre, di un ingegnere di macchina di categoria EP - area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso l'istituendo Centro Interdipartimentale Mente/Cervello (CIMeC).
• Ottobre 2002 Membro della commissione per la selezione pubblica, per titoli e prova selettiva, per la formazione di una graduatoria utile alla costituzione di rapporti di lavoro a tempo determinato nella categoria D area tecnica, tecnico-scientifica ed elaborazione dati presso il Dipartimento di Fisica - Servizio di Progettazione Elettronica.

INTERESSI DI RICERCA
Dinamica dei sistemi complessi. Neuroscienze. Biostatistica. Generazione e misura di campi magnetici. Fisica atomica e ottica quantistica. Storia della fisica.

Interessi di ricerca

Dinamica dei sistemi complessi. Neuroscienze. Biostatistica. Generazione e misura di campi magnetici. Fisica atomica e ottica quantistica. Storia della fisica.

Attività di ricerca

L'attività di ricerca è svolta presso il Laboratorio di Fisica Atomica e Molecolare del Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento.

In passato si è occupato di tematiche riguardanti la fisica degli atomi freddi - in particolare lo sviluppo di sistemi per l'intrappolamento di atomi neutri e per i condensati di Bose-Einstein -, la spettroscopia laser e, non da ultimo, lo sviluppo di sistemi avanzati di misura, elaborazione e controllo hardware e software (ivi compresi sistemi basati su reti neurali) per applicazioni nella Ricerca Sperimentale; punto centrale di quest'ultima linea di ricerca è stata la misura e il controllo di campi magnetici.

Dall'inizio del 2005, dando seguito ad un interesse non nuovo (ad esempio, nel 1998 aveva partecipato al corso "Magnetic Resonance and Brain Function: Approaches from Physics" della Scuola Internazionale di Fisica "E. Fermi", Società Italiana di Fisica), si occupa anche di tematiche legate alle Neuroscienze; argomento specifico di ricerca è il ruolo del rumore nei sistemi neurali e cerebrali. In tale ambito ha condotto studi miranti alla ricerca e caratterizzazione di fenomeni di risonanza stocastica in processi percettivi. Attualmente, mediante l'applicazione di innovative tecniche mutuate dall'elettronica, si occupa di problematiche di carattere fisico legate alla determinazione del quantitativo di rumore stocastico all'interno di tracciati elettroencefalografici (EEG) e magnetoencefalografici (MEG), alla dinamica dei meccanismi base di decision-making, ed alla dinamica delle reti cerebrali. In questi ambiti, è impegnato nello sviluppo e studio di metodi non-lineari avanzati per l'analisi di serie temporali. Parte del lavoro è svolto presso il Centro Interdipartimentale Mente/Cervello dell'Università di Trento (CIMeC).

BREVETTI
"Dispositivo e metodo per misurazioni di visibilità". Inventori, titolarità: Leonardo Ricci e Mario Scotoni, Università degli Studi di Trento. Data del deposito: 29. Maggio 2018.

Appartenenza a società e comitati scientifici

• Membro IEEE (# 94313943).

Premi e riconoscimenti

Riconoscimenti per l'attività didattica
• 2016 Best Teacher Award 2015 of the Faculty of Computer Science - Free University of Bozen-Bolzano.

Riconoscimenti per l'attività scientifica
• 2001 Co-vincitore del Progetto Giovani Ricercatori anno 2001, dell'Università di Trento. Titolo del progetto "Realizzazione di una guida magnetica superconduttrice per atomi neutri". Cifra assegnata Lit. 19.000.000.
• 1994 "Human Capital and Mobility" Programme Fellowship dell'Unione Europea.

Altre attività

ATTIVITÀ DI REFEREE PER RIVISTE INTERNAZIONALI
1. Scientific Reports (Nature).
2. Chaos: An Interdisciplinary Journal of Nonlinear Science (AIP, American Institute of Physics).
3. Applied Physics B - Lasers and Optics (Springer).
4. The European Physical Journal D - Atomic, Molecular, Optical and Plasma Physics (EDP Sciences, Società Italiana di Fisica and SpringerVerlag).
5. IEEE Sensors Journal (IEEE, Institute of Electrical and Electronics Engineers).
6. IEEE Transactions on Industrial Electronics (IEEE, Institute of Electrical and Electronics Engineers).
7. Nonlinear Science and Numerical Simulation (Elsevier).
8. Biological Theory (Springer).