Francesco Parrino

Via Sommarive, 9 - 38123 Povo
tel. 0461 285295
francesco.parrino[at]unitn [dot] it
Area CUN: Scienze chimiche (03)
Settore scientifico disciplinare: FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE (CHIM/07)

Integrazione e ottimizzazione di processi di ossidazione avanzata
mercoledì 02 dicembre 2020

I processi di ossidazione avanzata, in senso larto, sono trattamenti di ossidazione di sostanze inquinanti che avvengono principalmente ad opera di specie reattive di ossigeno (ROS) o azoto (RNS). Di questo insieme di processi fanno parte trattamenti con acqua ossigenata, luce UV, ozono, plasma etc. A seconda del tipo di sostanza da trattare alcune tecniche presentano svantaggi che però possono essere limitati accoppiando dversi processi. Tale integrazione porta spesso ad un aumento dell'efficienza del sistema accoppiato rispetto alla somma delle efficienze dei singoli processi costituenti. Il progetto di tesi si propone di studiare l'integrazione di diversi processi e i possibili effetti sinergici in termini di efficienza.

Sintesi fotocatalitiche green di composti ad alto valore aggiunto
mercoledì 02 dicembre 2020

In opportune condizioni è possibile condurre reazioni di sintesi di composti ad alto valore aggiunto sulla superficie di semiconduttori irradiati. In questo modo è stato possibile sintetizzare composti di interesse industriale quali vanillina, bromo etc. Tali reazioni avvengono in condizioni green, generalmente in acqua come solvente, a pressione e temperatura ambiente e in presenza di semiconduttori organici  abbondanti e di basso costo. Quindi questi processi costituiscono promettenti alternative ai processi di sintesi tradizionali che avvengono in condizioni più drastiche. Col presente progetto di tesi si intende applicare le nuove scoperte condotte nel campo della formazione di specie altamente ossidanti per la produzione di nuovi composti chimici di interesse industriale.

Degradazione fotocatalitica di sostanze perfluoroalchiliche (PFAS) in sistemi microfluidici
mercoledì 02 dicembre 2020

Con l'acronimo PFAS (sostanze perfluoroalchiliche) si intende un gruppo molto esteso di composti chimici di cui i più noti sono l'acido perfluoroottanoico (PFOA) e l'acido perfluoroottansolfonico (PFOS).  I PFAS hanno trovato grande utilizzo industriale a partire dagli anni cinquanta a motivo delle loro particolari proprietà chimico-fisiche e della loro stabilità. Tuttavia recentemente sono stati rilevate concentrazioni preoccupanti di questi composti negli ecosistemi e negli organismi viventi e i danni all'ambiente e alla salute umana e degli animali ad essi correlati sono stati ampiamente documentati. Generalmente si utilizzano tecniche di adsorbimento per la loro separazione da matrici ambientali, ma la loro degradazione chimica rimane attualmente un problema da affrontare. Il progetto di tesi si propone di studiare la degradazione fotocatalitica di PFAS in reattori continui microfluidici, in presenza di film di semiconduttori inorganici irradiati.