Luca Morlino

Via Tommaso Gar, 14 - 38122 Trento
tel. 0461 282731
luca.morlino[at]unitn [dot] it
Area CUN: Scienze dell'antichita', filologico-letterarie e storico-artistiche (10)
Settore scientifico disciplinare: FILOLOGIA E LINGUISTICA ROMANZA (L-FIL-LET/09)

Formazione

Ottobre 2009: Dottorato di ricerca in Scienze linguistiche, filologiche e letterarie, indirizzo in Romanistica, Università di Padova. Titolo della tesi: «Alie ystorie ac dotrine». Il Livre d’Enanchet nel quadro della letteratura franco-italiana.

Marzo 2005: Laurea quadriennale in Lettere (con lode), Università di Padova, Dipartimento di Romanistica. Titolo della tesi: Il trovatore Peire Guillem. Identificazione ed edizione critica.

Carriera accademica ed attività didattica

Dal 02.09.2019: Ricercatore a tempo determinato di tipo A (L. 240/2010), settore scientifico-disciplinare: Filologia e linguistica romanza (L-FIL-LET/09), Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia, con titolarità del corso di Filologia romanza per il corso di laurea triennale in Studi storici e filologico-letterari (60 ore, 12 CFU).

2018-2019: Adiunkt (Ricercatore a tempo determinato), Università di Scienze umane e sociali, Varsavia, Cattedra di Italianistica e Iberistica (fino al 31.08.2019), con incarico di docenza (210 ore).

2017-2019: Docente a contratto di Lingua e cultura ladina (L-FIL-LET/09), Libera Università di Bolzano, Facoltà di Scienze della Formazione (30 ore).

2017-2019: Docente a contratto di Filologia romanza (L-FIL-LET/09), Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia (120 ore).

2017-2018: Adiunkt (Ricercatore a tempo determinato), Università Ateneum, Danzica, Facoltà di Lingue e Letterature straniere, con incarico di docenza (180 ore).

2016-2017: Adiunkt (Ricercatore a tempo determinato), Università Niccolò Copernico, Toruń, Cattedra di Italianistica, con incarico di docenza (360 ore).

2014-2016: Cultore della materia (Filologia romanza e Linguistica italiana), Università e-Campus (sedi di Roma e Novedrate).

2012-2016: Assegnista di ricerca (L. 240/2010), Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto Opera del Vocabolario Italiano, Firenze.

2010-2012: Assegnista di ricerca (L. 449/1998), Università di Padova, Dipartimento di Romanistica.

Interessi di ricerca

Lirica trobadorica

Epica franco-italiana

Letteratura didattico-morale, enciclopedica e gnomico-sapienziale del Medioevo romanzo

Volgarizzamenti (dal latino alle lingue romanze o tra queste) e traduzioni (di testi medievali in età moderna)

Lessicografia storico-etimologica

Medievalismo (fortuna di testi, motivi, personaggi medievali in età moderna)

Storia della filologia

Attività di ricerca

2018- Membro del Comitato scientifico del Progetto di Eccellenza 2017 della Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo “AtLiVe - Atlas of the Literature of medieval Veneto”, diretto dal prof. Giovanni Borriero, Università di Padova, Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari.

2017-2018: Collaboratore del Progetto di ricerca “Caratteri ed evoluzione dell’antroponimia letteraria romanza nell’Italia medievale (secoli XII-XIV)”, diretto dal prof. Giovanni Borriero, Università di Padova, Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari.

2016-2017: Revisore dello Słownik tematyczny polsko-hizspańsko-włoski [Dizionario tematico polacco-spagnolo-italiano], ed. Aneta Pawlak, Toruń, UMK.

2015- Consulente scientifico della Banca dati “Collezionismo Gonzaghesco” (Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te - Archivio di Stato di Mantova).

2015-2016: Collaboratore del Progetto di ricerca Vocabolario Dantesco, Opera del Vocabolario Italiano, CNR Firenze - Accademia della Crusca, http://www.vocabolariodantesco.it/gruppo.php

2013: Redattore del Dizionario Biografico degli Italiani, Istituto della Enciclopedia Italiana.

2012-2016: Collaboratore del Progetto di ricerca TLIO. Tesoro della lingua italiana delle Origini, Opera del Vocabolario Italiano, CNR Firenze, tlio.ovi.cnr.it/TLIO

2012: Collaboratore del Progetto di ricerca RIALFrI. Repertorio informatizzato dell’antica letteratura franco-italiana, www.rialfri.eu

2010-2012: Membro dell’Unità di Ricerca filologico-letteraria del Progetto Strategico di Ateneo «Medioevo veneto e Medioevo europeo: identità e alterità» (MEVE), Università di Padova.

2010: Redattore dell’Atlante della letteratura italiana (Einaudi).

2008-2010: Collaboratore del Progetto di ricerca «Transmédie. Translater au Moyen Age», Centre d’Etudes Supérieures de Civilisation Médiévale de l’Université de Poitiers, coordinato dal prof. Claudio Galderisi e finanziato dall’Agence Nationale de la Recherche.

2005-2007: Membro dell’Unità di Ricerca padovana del Progetto di Ricerca di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN) «La poesia dei trovatori dalle raccolte manoscritte medievali alle edizioni moderne» (Università di Padova, Torino, Udine, Venezia).

2005: Collaboratore del Progetto di ricerca RIALTO. Repertorio informatizzato dell’antica letteratura trobadorica e occitana, www.rialto.unina.it

Appartenenza a società e comitati scientifici

Société Rencesvals pour l’étude des épopées romanes
Associazione Internazionale dei Professori d’Italiano (AIPI)
Società Italiana di Filologia Romanza (SIFR)
 

Premi e riconoscimenti

2021- Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore di prima fascia nel settore concorsuale 10/E1 (Filologie e Letterature Mediolatina e Romanze).

2020: Vincitore del Bando di Ateneo “Starting Grant Giovani Ricercatori 2020”, Università di Trento, per il Progetto di ricerca “MeMo. Memoria e metamorfosi del Medioevo nel Moderno”.

2017- Abilitazione Scientifica Nazionale alle funzioni di professore di seconda fascia nel settore concorsuale 10/E1 (Filologie e Letterature Mediolatina e Romanze).

Convegni e conferenze

Giugno 2021: Traduzioni di tipo orizzontale e verticale combinate: il romanzo genealogico di area veneta su Fioramonte da Durazzo e Alessandro Magno, “Fragmentation and Inclusion. Medieval Translation In-Between”, Bologna, Università di Bologna (modalità telematica), 22-25 giugno 2021.

Maggio 2021: «Mais ou sont les neiges d’antan?». L’oblio delle lingue e l’autunno delle traduzioni, “Una conversazione infinita. Giornate di studio sulla ritraduzione dei classici moderni”, Trento, Università di Trento (modalità telematica), 17-18 maggio 2021.

Maggio 2021: «E dou barons saint Jaqes eslargier la sentelle». Nuove considerazioni sul culto jacopeo nella letteratura franco-veneta, Convegno Internazionale "Santiago e le Venezie. Luoghi, vie e testimonianze del pellegrinaggio tra Medioevo e prima età moderna", Padova, Università di Padova (modalità telematica), 13-14 maggio 2021.

Marzo 2021: Rainaldo e Lesengrino: geografia e storia letteraria, "Caccia alla Volpe. Seminario di studi sul Rainaldo e Lesengrino", convegno telematico organizzato dall'Università di Padova, Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari, 23-24 marzo 2021.

Marzo 2021: Un Esopo medievale nella Rovereto moderna, “Tradizione e conservazione: archivi roveretani tra antico e moderno”, convegno telematico organizzato dal Centro interuniversitario di Studi sulla tradizione e la Biblioteca Civica “Girolamo Tartarotti” di Rovereto, 2 marzo 2021.

Novembre 2020: Sordello dalla leggenda al falso, Ciclo di Seminari “Le vie del falso. Storia, letteratura, arte”, Trento, Università di Trento (modalità telematica), 19 novembre 2020.

Ottobre 2020: Folena e “il dono dei titoli”, Convegno "Gianfranco Folena. Presenze, continuità, prospettive di studio", Padova, Università di Padova, 7-9 ottobre 2020.

Settembre 2020: Angelico Prati. La passione per le parole di un “gnesoto” da riscoprire, Conferenza, Parco Villa Prati, Castel Ivano (Agnedo), 26 settembre 2020.

Dicembre 2019: Carlomagno e Orlando "de là da mar". I paladini di Francia in Istria e in Dalmazia, Circolo Filologico Linguistico Padovano, Università di Padova.

Novembre 2019: La narrazione della filosofia: il filosofo come personaggio narrativo nelle letterature romanze medievali, Seminario internazionale “Aere perennius. Il dialogo con l'Antico fra Medioevo e  prima Modernità”, Pisa, Scuola Normale Superiore.

Maggio 2019: L’incunabolo trentino del volgarizzamento della Catinia, Convegno “Sicco Polenton nel VI centenario della fabula Catinia” (Padova-Anguillara Veneta).

Ottobre 2018: «Avvisi di Polonia». Un capitolo di storia della lingua italiana in Europa tra Cinque e Seicento, 2° Convegno romanzo-slavo “Transfer culturale italiano-polacco nel contesto europeo” (Italien Zentrum - Technische Universität, Dresden).

Ottobre 2018: «Bianca de’ Rossi» tra pseudonimia e censura, Convegno “Carlo de’ Dottori nel quarto centenario della nascita (1618-2018). Questioni filologiche e proposte di metodo per la prima edizione degli opera omnia” (Padova, Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti - Università di Padova).

Settembre 2018: Il «dispatrio». Geografia e storia di letterati italiani all’estero, Convegno dell’Associazione Internazionale dei Professori di Italiano “Le vie dell'italiano: mercanti, viaggiatori, migranti, cibernauti (e altro). Percorsi e incroci possibili tra letteratura, lingua, cultura e civiltà”, Università per Stranieri di Siena.

Aprile 2018: Anonimato e figura autoriale nel Medioevo, Conferenza, Università di Padova.

Aprile 2018: Una antica e sconosciuta compilazione di classici in volgare tra Venezia e Costantinopoli, Seminario di Filologia moderna (IV ciclo), Università di Bologna.

Dicembre 2017: Distance and closeness in teaching languages and cultures, X Ogólnopolskie Seminarium “Komputer w szkolnym laboratorium przyrodniczym” (X Seminario nazionale polacco presso il Laboratorio informatico della Scuola di scienze della vita), Toruń, Nicolaus Copernicus University (UMK).

Luglio 2017: L’attesa del libro, XLV Convegno Interuniversitario “L’attesa. Forme. Retorica. Interpretazioni”, Bressanone.

Luglio 2017: «Certo da queste cose io non comenzo». La presenza dell’autore nella Cronica dell’Anonimo Romano, 9th Biennial ACIS (Australasian Centre for Italian Studies) Conference, “Scontri e incontri: the dynamics of Italian transcultural exchanges”, Monash University Centre, Prato.

Giugno 2017: Così lontano così vicino. Filologia e nazionalismo secondo Leo Spitzer, Convegno Internazionale “Oltre i confini. Il dialogo transnazionale nelle discipline storiche e filologiche”, Università di Padova.

Giugno 2017: Alle origini della grammatica storica in Italia, “Grammatica italiana fra teoria e didattica – II Convegno Internazionale di Linguistica e didattica italiana”, Università di Breslavia.

Maggio 2017: Fortini traduttore (inedito) di Villon, Convegno Internazionale “Il secolo di Franco Fortini, conversazioni nel centenario della nascita”, Varsavia, Università Cardinale Stefan Wyszyński – Istituto Italiano di Cultura.

Maggio 2017: Alessandro Magno tra Medioevo e Umanesimo, dai manoscritti alle stampe, Seminario permanente di Filologia italiana e romanza, Masarykova Univerzita, Brno.

Maggio 2017: Imitazione dantesca e umanesimo volgare a Venezia. La «Leandreride» di Giovanni Girolamo Nadal, Seminario permanente di Filologia italiana e romanza, Masarykova Univerzita, Brno.

Febbraio 2017: Medicina e letteratura in lingua volgare a Padova fra Tre e Quattrocento. Nuovi rilievi sul manoscritto Fanzago 2, I, 5, 28 della Biblioteca Pinali, Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti in Padova, Adunanza pubblica ordinaria.

Gennaio 2017: Introduzione a “Cavalleria rusticana” e “Pagliacci”, Circolo scientifico spagnolo-italiano “Ánimo”, Toruń, Nicolaus Copernicus University (UMK).

Dicembre 2016: «With joy of the spirit». Pound nei dintorni di Dante, Convegno Internazionale “«Dirò de l’altre cose ch’io v’ho scorte»: Pound lettore di Dante”, Merano, Accademia di Studi Italo-Tedeschi - Ezra Pound Research Center.

Dicembre 2016: L’alba dei trovatori, Conferenza, Università di Trento.

Novembre 2016: Nicolò da Verona tra Estensi e Gonzaga, Convegno Internazionale “Medio Evo e Umanesimo a Mantova. Letterati e libri tra due età”, Mantova, Accademia Nazionale Virgiliana.

Luglio 2016: Letterature romanze medievali “de là da mar”, XXVIII Congresso Internazionale di Linguistica e Filologia Romanza (Università di Roma "La Sapienza").

Giugno 2016: [con Paolo Trovato] Presentazione della ristampa di Gianfranco Folena, Culture e lingue nel Veneto medievale, Padova, libreriauniversitaria.it, 2015 (Firenze, Accademia della Crusca, tornata pubblica).

Aprile 2016: La terzina di Boccaccio, Giornata di studi Franca Brambilla Ageno “Dante e i suoi primi imitatori. Origini e fortuna della terzina nella poesia italiana del Trecento”, Università Cattolica del Sacro Cuore (Brescia).

Aprile 2016: Sul «fogo zamban» tra Medioevo e Rinascimento veneto, Circolo Linguistico Fiorentino, Università di Firenze.

Febbraio 2016: Per una nuova edizione della Pharsale di Niccolò da Verona, Seminario di Filologia Romanza, Fondazione Ezio Franceschini, Firenze.

Gennaio 2016: Una proposta etimologica per una voce oscura della Cronica dell’Anonimo Romano: «feltrenga», Circolo Linguistico Fiorentino, Università di Firenze.

Dicembre 2015: «Per svegliar Mussato». Le traduzioni italiane dell’Ecerinide, Convegno Internazionale su “Sulle tracce degli antichi verso la modernità. L'Ecerinide di Albertino Mussato (1315-2015)”, Università di Padova.

Novembre 2015:  Nuove tracce e incognite settecentesche relative ai libri francesi dei Gonzaga, Convegno internazionale “I Gonzaga digitali 2. Banche dati e prospettive di ricerca della cultura letteraria dei carteggi gonzagheschi (1563-1630)”, Mantova, Centro Internazionale d’Arte e di Cultura di Palazzo Te.

Settembre 2015: Ezzelino da Romano, Boccaccio e i primi commenti danteschi, Giornata di Studi “Boccaccio e dintorni / Intorno a Boccaccio” (II edizione), Certaldo Alta, Casa del Boccaccio/Ente Nazionale Giovanni Boccaccio.

Luglio 2015: Luoghi e personaggi italiani nell’epica franco-veneta, XXe Congrès International de la Société Rencesvals pour l’étude des épopées romanes (Università di Roma “La Sapienza”).

Maggio 2015: Alessandro in tipografia: gli incunaboli veneti del Libro del Nascimento, Convegno internazionale “Alessandro Magno nel Veneto medievale e dintorni: tradizione mediolatina e tradizione romanza", Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti in Padova - Università di Padova.

Maggio 2015: La ricezione dell’edizione italiana delle Lettere di Spitzer (1976), Seminario “Scritture della Grande Guerra”, Università di Padova.

Settembre 2014: Per il Testamento di Carlomagno, Convegno di Studio “Francofonie medievali. Lingue e letterature gallo-romanze fuori di Francia (sec. XII-XV)”, Università di Verona.

Maggio 2014: I nemici italiani di Attila. Schede per una prosopografia del poema di Niccolò da Casola, Convegno Internazionale “Attila in Italia dalla letteratura franco-italiana a Verdi (e oltre)”, Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti in Padova - Università di Padova.

Ottobre 2013: Su Lingua italiana del dialogo di Leo Spitzer, Conferenza, Università di Verona.

Luglio 2013: Limiti e prospettive nello studio del lessico franco-italiano, XXVII Congrès de la Société Internationale de Philologie et Linguistique Romane (Nancy).

Dicembre 2012: Jaufre Rudel come Piramo: la tenzone tra Izarn e Rofian, Conferenza, Università di Perugia.

Maggio 2012: La sfida di Gano e altre note al testo dell’Entrée d’Espagne, Convegno “L’Entrée d’Espagne e la letteratura franco-veneta”, Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti in Padova – Università di Padova.

Marzo 2012: Riflessi storici nella letteratura franco-veneta, Convegno “Medioevo veneto e medioevo europeo: identità e alterità”, Accademia Galileiana di Scienze, Lettere ed Arti in Padova - Università di Padova.

Novembre 2011: Spunti per una riconsiderazione della letteratura franco-italiana, Circolo Filologico Linguistico Padovano, Università di Padova.

Novembre 2011: «L’infanzia dell’Europa». La Provenza di Joseph Roth, Convegno internazionale “Un’idea d’Europa. Prospettive storiche e filologiche da Est e da Ovest”, Università di Padova.

Dicembre 2010: Il franco-veneto: aspetti letterari e linguistici, Conferenza, Università di Verona.

Novembre 2010: Ezzelino all’opera, Convegno Internazionale “Medioevo all’opera. Temi, personaggi e immagini del Medioevo nel teatro lirico otto-novecentesco” (Università di Padova).

Luglio 2010: Le chapitre français de l’histoire italienne des traductions médiévales, International Conference Medieval Translator “In principio fuit interpres” – The Cardiff Conference on the Theory and Practice of Translation in the Middle Ages (Università di Padova).

Febbraio 2010: Medioevo franco-veneto: stato, problemi e prospettive di ricerca, Convegno di presentazione del Progetto Strategico dell’Università di Padova “Medioevo veneto e medioevo europeo: identità e alterità”.

Luglio 2008: Levità e paradosso in Spitzer, XXXVI Convegno Interuniversitario “Leo Spitzer: lo stile e il metodo” (Bressanone-Innsbruck).

Settembre 2006: L’identificazione del trovatore Peire Guillem e i suoi fondamenti metodologici, VI Convegno della Società Italiana di Filologia romanza “La lirica. Storia, tradizioni, interpretazioni” (Padova-Stra).

Altre attività

2015- Membro del Comitato Scientifico della rivista «Francigena».

2015- Redattore editoriale della rivista «Filologia Italiana».