Laura Cavazzini

Via Tommaso Gar, 14 - 38122 Trento
tel. 0461 282734
laura.cavazzini[at]unitn [dot] it
Area CUN: Scienze dell'antichita', filologico-letterarie e storico-artistiche (10)
Settore scientifico disciplinare: STORIA DELL'ARTE MEDIEVALE (L-ART/01)

Formazione

1997                  

Perfezionamento in Storia dell’arte, Scuola Normale Superiore di Pisa (titolo legalmente equipollente a quello di Dottore di ricerca), con una tesi dal titolo “Qui tamquam Praxiteles vivos ex marmore fingebat vultos”. Jacopino da Tradate e il cantiere del Duomo di Milano. 1386-1425, sotto la direzione del prof. Enrico Castelnuovo

1991                  

Laurea in Lettere, Università di Siena; tesi in Storia dell’arte medievale dal titolo Niccolò di Piero Lamberti tra Firenze e Venezia, sotto la direzione del prof. Luciano Bellosi

1986

Maturità classica, Liceo Classico Statale G.D. Romagnosi, Parma

Carriera accademica ed attività didattica

2014 

Abilitazione Scientifica Nazionale al ruolo di Professore ordinario di Storia dell’arte

2013 > oggi   

Professoressa associata, Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia

2002-2013 

Professoressa associata, Università di Messina, Facoltà di Lettere e Filosofia, poi Dipartimento di Civiltà antiche e moderne

2012-2013 

Responsabile del TFA in Storia dell’arte, Università di Messina

2011

Visiting professor, Universidad de Barcelona, Master de estudios avanzados en Historia del Arte

2005-2011 

Membro eletto come rappresentante dei professori associati di Storia dell’arte medievale del Consiglio direttivo della CUNSTA (Consulta Universitaria Nazionale degli Storici dell’Arte)

2000 (1-07 – 16-12) 

Funzionaria Storica dell’arte, Pinacoteca di Brera, Milano

1999-2000  

Professoressa supplente, Accademia Ligustica di Belle arti, Genova

Interessi di ricerca

Gli interessi di Laura Cavazzini sono principalmente rivolti alla scultura, all’oreficeria e all'architettura del Due e del Trecento, alla cultura artistica del Gotico internazionale, alla genesi del Rinascimento, alla fortuna del Medioevo in età moderna. 

Attività di ricerca

2015 > oggi

Responsabile dell’unità di ricerca dell’Università di Trento per il progetto PRIN (Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica) «Per un catalogo scientifico della pittura e della scultura al Museo Nazionale del Bargello di Firenze» (P.I. prof. Francesco Caglioti, Università Federico II di Napoli); budget complessivo 383.000 euro.

2015 > oggi

Collaboratrice del progetto internazionale «Donatello-Projekt (das verschwundene Museum)», Berlino, Bode-Museum/ Mosca, Puskin Museum

2010-2013

Responsabile per l’Italia (con M. Bacci) del progetto internazionale «Transferts et circulations artistiques en Europe à l'époque gotique (XIIe-XVIe siècles)», Paris, INHA

2010-2013

Collaboratrice del progetto internazionale «Constructing Identity: Visual, Spatial, and Literary Cultures in Lombardy, XIV-XVIth centuries», Université de Lausanne

2000-2002

Assegno di ricerca per il progetto «La cultura figurativa a Milano in età sforzesca», sotto la direzione del prof. Giulio Bora, Università degli Studi di Milano

1998-1999

Borsa di ricerca per il progetto «Bonino da Campione e la scultura a Milano nel Trecento», sotto la direzione del prof. Roberto Bartalini, Università di Siena

1997

Borsa di ricerca per il progetto «Bibliografia ragionata e informatizzata di Piero della Francesca», sotto la direzione del dott. Davide Gasparotto, Fondazione Piero della Francesca di Sansepolcro/Scuola Normale Superiore di Pisa

1992

Borsa di ricerca per il progetto «Ricezione senese di Luca Signorelli», Fondazione Roberto Longhi, Firenze (rinuncia in seguito all’ammissione al Corso di Perfezionamento in Storia dell’arte alla Scuola Normale Superiore di Pisa)

Appartenenza a società e comitati scientifici

2015 membro del comitato scientifico della mostra 'Dai Visconti agli Sforza. Milano al centro dell'Europa' (Milano, Palazzo Reale) 

2014 curatela scientifica del Corso di Formazione specialistica 'Scultura gotica in Emilia: da Nicola Pisano a Jacopo della Quercia' (Bologna, Fondazione Zeri)

2010 curatela scientifica, con Max Seidel e altri, della mostra ‘Da Jacopo della Quercia a Donatello. Le arti a Siena nel primo Rinascimento’ (Siena, Santa Maria della Scala)

2010 curatela scientifica del convegno di studi ‘Giotto e la "rivoluzione razionalista" della pittura occidentale alla fine del Duecento’ (Università di Messina, Facoltà di Lettere, Aula Magna, 22-23 aprile)  

2009 curatela scientifica, con Andrea De Marchi e Serena Romano, del convegno di studi ‘Il cantiere pittorico della Basilica superiore di Assisi e la "questione giottesca"’ (Università di Roma3, Facoltà di Lettere, aula Dipsa, 3 giugno)

2007-in avanti membro della redazione scientifica della rivista “Prospettiva”.

2005-2011 membro del Consiglio direttivo della Consulta Universitaria Nazionale degli Storici dell’Arte (CUNSTA)

2002 curatela scientifica, con Luciano Bellosi e Aldo Galli, della mostra ‘Masaccio e le origini del Rinascimento’ (San Giovanni Valdarno, Casa di Masaccio)

1997 curatela scientifica, con Maria Teresa Binaghi Olivari, della mostra ‘Scultura lignea a Mortara. Restauri compiuti e da compiere’ (Mortara, San Lorenzo)

Convegni e conferenze

Organizzazione di convegni e seminari di studio

2018

Responsabile del convegno “Interferenze. Idee e modelli dell’arte medievale tra valichi e frontiere” (Università di Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia, 6-8 giugno)

2016

Responsabile (con A. Bacchi e A. Galli) del seminario “Il mestiere del conoscitore. Giorgio Vasari” (Bologna, Fondazione Federico Zeri, 29 settembre – 1 ottobre)

2014

Responsabile del seminario “Scultura gotica in Emilia: da Nicola Pisano a Jacopo della Quercia” (Bologna, Fondazione Federico Zeri, 17-19 settembre)

2010

Responsabile del convegno internazionale “Giotto e la ‘rivoluzione razionalista’ della pittura occidentale alla fine del Duecento” (Università di Messina, Facoltà di Lettere e Filosofia, 22-23 aprile)

2009

Responsabile (con A. De Marchi e S. Romano) del convegno “Il cantiere pittorico della Basilica superiore di Assisi e la ‘questione giottesca’” (Università di Roma3, Facoltà di Lettere e Filosofia, 3-4 giugno)

 

Partecipazione a convegni e seminari di studio

2019

  • Quarto congresso svizzero di storia dell'arte. Sezione V, Gli scultori dei laghi (Università della Svizzera italiana, Accademia di Architettura, Mendrisio 6-8 giugno 2019)

  • A FASCINATING STORY. Il trapano in scultura, dall’Antico Egitto al Modernismo (Museo Nazionale del Bargello; Palazzo Strozzi, Firenze 20-21 maggio 2019)

  • La genesi del giottismo riformato, da Milano a Padova. Alle origini della cultura di Giusto e Altichiero (Università di Padova, 25-26 marzo 2019)

2018

  • MAMO. The Middle Ages in the Modern World (École française de Rome; Museo Nazionale Romano di Palazzo Altemps; Institut français - Centre Saint-Louis, Roma 2018)

  • Interferenze. Idee e modelli dell’arte medievale tra valichi e frontiere (Università di Trento, 2018);

  • La linea d’ombra. Roma 1378-1417 (Galleria Nazionale d’Arte antica di Palazzo Barberini, Roma 2018);

2017

  • Per Filippo Baldinucci (Kunsthistorisches Institut in Florenz, Firenze 2017);

  • Pietro Toesca a Roma e la sua eredità (Sapienza Università di Roma, Roma 2017);

  • Il mestiere del conoscitore: Wilhelm Bode e gli studiosi della scultura rinascimentale (Università di Bologna - Fondazione Zeri, Bologna 2017);

  • Le chiese degli ordini mendicanti: spazi e culti (Università Federico II, Napoli 2017);

  • Intorno all'Annunciazione Martelli di Filippo Lippi. Riflessioni dopo il restauro (Museo di Casa Martelli, Firenze 2017);

2016

  • Il mestiere del conoscitore: Giorgio Vasari (Università di Bologna - Fondazione Zeri, Bologna 2016);

  • La storia dell'arte e la riforma Franceschini: ragioni di un conflitto (Università di Roma3, Roma 2 maggio 2016)

  • Les metiers du peintre et du sculpteur. Echanges et pratiques (Université de Lausanne, Lausanne 2016);

2015

  • Donatello und das verschwundene Museum (Staatliche Museen zu Berlin, Berlin 2015);

  • La scultura e le altre arti. Commistioni, competizione, dialettiche, paragone in età medievale (Università di Genova, Genova 2015);

  • Il mestiere del conoscitore: Roberto Longhi (Università di Bologna - Fondazione Zeri, Bologna 2015);

2014

  • Come un involucro prezioso. Forme e funzioni della decorazione ad affresco in età gotica (Università di Bologna, Bologna 2014);

  • Scultura gotica in Emilia: da Nicola Pisano a Jacopo della Quercia (Fondazione Federico Zeri, Bologna 2014)

2013

  • Nelle terre del marmo (Ente Parco Alpi Apuane, Pietrasanta-Seravezza, 2013);

  • Fondi nel Medioevo (Palazzo Caetani, Fondi, 2013);

2012

  • Arte di Corte in Italia del Nord. Programmi, modelli, artisti: 1330-1402 ca. (Université de Lausanne, Losanna 2012);

  • Scultura in chiesa (Università di Verona, Verona 2012);

  • Giorgio Vasari e il cantiere delle Vite del 1550 (Kunsthistorisches Institut in Florenz, Firenze 2012);

2011

  • Il caso della Madonna di Riozzo. Convegno sulle porte medievali della città di Milano (Civiche raccolte d'arte antica del Castello Sforzesco, Milano 2011);

  • Medioevo: natura e figura (Università di Parma, Parma 2011);

  • Relating Identities: Alternative Stories of Art for Northern Italy and Lombardy, 1500–2000 (Universität Zürich, Zürich 2011);

  • Terrecotte nel Ducato di Milano: artisti e cantieri del primo Rinascimento (Università cattolica di Milano - Civiche raccolte d'arte antica del Castello Sforzesco, Milano 2011);

2010

  • Giotto e la ‘rivoluzione razionalista’ della pittura occidentale alla fine del Duecento (Università di Messina, Messina 2010)

  • Medioevo: i committenti (Università di Parma, Parma 2010);

  • L'artista girovago. Etrangers, aventuriers, déracinés et missionnaires dans l'art du Trecento de l'Italie du Nord (Université de Lausanne, Losanna 2010);

2009

  • Piazza e monumento. Skulpturale Raumbildung in der Frühneuzeit (Kunsthistorisches Institut in Florenz, Firenze 2009);

  • Il cantiere pittorico della Basilica superiore di Assisi e la ‘questione giottesca’ (Università di Roma3, Roma 2009)

  • Medioevo: le officine (Università di Parma, Parma 2009);

  • Contextos 1200 y 1400. Arte de Cataluña y arte de la Europa meridional en dos cambios de siglo (Universitat de Barcelona, Barcelona 2009);

2007

  • Medioevo: arte e storia (Università di Parma, Parma 2007);

2006

  • Medioevo: l‘Europa delle cattedrali (Università di Parma, Parma 2006);

2005

  • Medioevo: la chiesa e il palazzo (Università di Parma, Parma 2005)

2003

  • Le raccolte d’arte della Collezione Giorgio Cini (Istituto di Storia dell’arte della Fondazione Cini, Venezia 2003)

Altre attività

Mostre

2015 Dai Visconti agli Sforza. Milano al centro dell'Europa (Milano, Palazzo Reale); responsabile della sezione Trecento lombardo e visconteo; membro del comitato scientifico

2010 Da Jacopo della Quercia a Donatello. Le arti a Siena nel primo Rinascimento (Siena, Santa Maria della Scala); co-curatrice; responsabile della prima sezione dedicata a Jacopo della Quercia; membro del comitato scientifico

2008-2009 Mantegna (Paris, Louvre); responsabile (con A. Galli) della sezione Padoue carrefour.

2002 Masaccio e le origini del Rinascimento (San Giovanni Valdarno, Casa di Masaccio); co-curatrice con L. Bellosi e A. Galli

1997 Scultura lignea a Mortara. Restauri compiuti e da compiere (Mortara, chiesa di San Lorenzo); curatrice; membro del comitato scientifico