Andrea Giorgi

Professore ordinario

Dipartimento di Lettere e Filosofia

Area CUN: Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche (11)
Settore scientifico disciplinare: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA (M-STO/08)

Via Tommaso Gar, 14 - 38122 Trento
tel. 0461 282726
andrea.giorgi[at]unitn [dot] it
Formazione

Ho conseguito nel luglio 1989 la laurea in Storia presso l'Università degli Studi di Siena discutendo una tesi in Archivistica dal titolo "Il carteggio del Concistoro della Repubblica di Siena. Spogli delle lettere (1235-1374)", relatore il prof. Giuliano Catoni. Nel 1990 ho ottenuto l'abilitazione all'insegnamento nelle scuole medie superiori delle discipline della classe "Filosofia, Scienze dell'Educazione e Storia". Nel settembre 1994 ho conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia Medievale nell'ambito del dottorato (V ciclo) istituito presso l'Università di Firenze, coordinato dal prof. Giovanni Cherubini, discutendo una tesi dal titolo "I 'casati' senesi e la terra. Definizione di un gruppo di famiglie magnatizie ed evoluzione dei loro patrimoni immobiliari (fine sec. XI-inizio sec. XIV)". Nell'ottobre 1995 ho ottenuto il titolo rilasciato dalla Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell'Archivio di Stato di Perugia. Dal 1993 al 1998 ho goduto di una borsa di studio presso il Kunsthistorisches Institut di Firenze, finalizzata alla conduzione di uno studio dal titolo "Il cantiere della cattedrale di Siena (secoli XIII-XIV)". Negli anni 1996-1998 ho goduto di una borsa biennale per attività di ricerca post-dottorato assegnata dall'Università di Cagliari.

Carriera accademica ed attività didattica

Dal 2 gennaio 1999 al 1° novembre 2000 sono stato Ricercatore nel settore disciplinare M12A (Archivistica) presso la Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari dell'Università di Roma "La Sapienza".

Nell'ottobre 2000 ho ricevuto un giudizio di idoneità nella valutazione comparativa per un posto di professore di II fascia per il settore scientifico-disciplinare M12A (Archivistica) bandita dall'Università di Pisa. Dal 2 novembre 2000 al 2 novembre 2003 sono stato professore associato di Archivistica presso l'Università di Trento. Dal 3 novembre 2003 al 31 marzo 2011 sono stato professore associato confermato di Archivistica presso l'Università di Trento.

Negli anni accademici 2000/01-2002/03 e 2004/05-2007/08 ho tenuto corsi presso l'Università degli Studi di Roma - La Sapienza (Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari). Nell'anno accademico 2003/04 ho coperto per supplenza la cattedra di Archivistica Speciale presso l'Università degli Studi di Roma - La Sapienza (Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari). Nell'anno accademico 2007/08 ho coperto per supplenza la cattedra di Archivistica presso l'Università degli Studi di Siena.

Negli anni accademici 2007/08 e 2008/2009 ho coperto l'insegnamento di Archivistica generale e storia degli archivi nell'ambito del master 'Archiviare il futuro' promosso dall'Università degli Studi di Verona. Negli anni accademici 2011/12 e 2013/14 ho coperto l'insegnamento di Archivistica contemporanea nell'ambito del master di II livello in Archivistica, Biblioteconomia e Codicologia promosso dall'Università degli Studi di Firenze.

Nell'anno accademico 2007/08 ho tenuto lezioni presso il Commissariato del governo per la provincia di Trento, nell'ambito del corso "Archivistica e gestione informatica dei documenti", destinato al personale dell'Amministrazione civile dell'Interno.

Dall'anno accademico 2010/11 copro l'insegnamento di Archivistica generale e storia degli archivi nell'ambito della Scuola dell'Archivio di Stato di Bolzano.

Dall'anno accademico 2001/02 collaboro al coordinamento del Corso di studio in Scienze dei Beni Culturali presso l'Università di Trento, del quale sono stato responsabile dal giugno 2004 al giugno 2009. Dal novembre 2010 all'ottobre 2012 sono stato direttore del Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni culturali dell'Università di Trento. Dal novembre 2012 sono responsabile dell'Area dipartimentale di Filosofia, Storia e Beni culturali del Dipartimento di Lettere e filosofia dell'Università di Trento.

Dal 1° aprile 2011 al 31 marzo 2014 sono stato professore straordinario di Archivistica presso l'Univrsità di Trento, avendo ricevuto nel luglio 2010 un giudizio di idoneità nella valutazione comparativa per un posto di professore di I fascia per il settore scientifico-disciplinare M-STO/08 (Archivistica) bandito dall'Università di Macerata.

Dal 1° aprile 2014 sono professore ordinario di Archivistica presso l'Università di Trento.

Dall'anno accademico 2000/01 all'anno accademico 2012/13 sono stato membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca “Istituzioni e Archivi”, poi sezione della Scuola di dottorato “Storia e Archeologia del Medioevo, Istituzioni e Archivi”, presso l’Università degli Studi di Siena. Dall'anno accademico 2013/14 sono membro del Consiglio del curriculum "Scienze del libro, istituzioni e archivi" del Dottorato di ricerca "Studi storici", presso l'Università degli Studi di Firenze, nonché del Collegio dei docenti della Scuola di dottorato di ricerca in "Studi umanistici", presso l'Università degli Studi di Trento.

Interessi di ricerca

La mia attività di ricerca si è rivolta specialmente verso lo studio e l'inventariazione di archivi, nonché verso problematiche connesse alla storia del territorio e alla storia delle aristocrazie urbane, con particolare attenzione all'ambito Toscano di epoca basso-medievale e moderna. Negli anni ho intrapreso inoltre ricerche in merito all'organizzazione e al funzionamento delle istituzioni ("fabbricerie" o "opere") preposte alla costruzione di alcune delle principali cattedrali toscane. Più di recente, mi sono dedicato a studi di storia dell'Università e dei Movimenti studenteschi dal secondo dopoguerra ad oggi.
In ambito storico-documentario, ho intrapreso ricerche inerenti alle forme di produzione, conservazione e tradizione documentaria poste in essere da comunità e istituzioni giudiziarie di età medievale e moderna. In particolare, ho riordinato il fondo "Giusdicenti dello Stato" dell'Archivio di Stato di Siena e sto studiando la formazione di alcuni rilevanti complessi documentari senesi di età medievale, tra i quali il liber iurium detto "Caleffo dell'Assunta", la corrispondenza del governo, o "Concistoro", nonché la serie degli statuti cittadini, con particolare riferimento all'ultimo grande statuto trecentesco.
Sono attualmente impegnato nell'ordinamento e nell'inventariazione di alcuni rilevanti complessi archivistici (Archivio preunitario del Comune di Montepulciano, Archivio dell'Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze, Archivio del Capitolo della cattedrale di Trento).
Negli ultimi anni ho intrapreso anche studi inerenti alla formazione e alla gestione di archivi di enti amministrativi trentini (Università degli Studi, Provincia Autonoma di Trento, Comuni, Archivi sanitari).

Attività di ricerca

Per l'attività di ricerca da me svolta si vedano, in primo luogo, le voci "pubblicazioni" e "principali interessi di ricerca".

Prendo parte al progetto "Die Kirchen von Siena" promosso dal Kunsthistorisches Institut in Florenz - Max Planck Institut (dal 1993).
Coordino il gruppo di studio “Archivio storico”, costituito presso le strutture di Ateneo al fine di predisporre la conservazione della documentazione afferente all’Archivio storico dell’Università degli Studi di Trento (dal 2002).
Ho coordinato, assieme a Moreno Bighelli, il gruppo di studio “Protocollo informatico - Unidoc”, costituito presso le strutture di Ateneo al fine di predisporre l’adeguamento della gestione documentale dell’Università degli Studi di Trento alla recente normativa in materia (2003-2004).
Ho coordinato il gruppo di studio “PI-TRE: Modello di titolario e Manuale di gestione per i Comuni trentini", costituito presso il Dipartimento di scienze filologiche e storiche dell’Università degli Studi di Trento ed incaricato – in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento – di predisporre un titolario di classificazione e un modello di manuale di gestione per i comuni trentini (2005-2006).
Ho coordinato, assieme a Moreno Bighelli, il gruppo “Progetto di studio, collaborazione e formazione a supporto dell'organizzazione del protocollo, flussi documentali e archivi correnti per la Provincia Autonoma di Trento”, costituito presso il Dipartimento di Filosofia, storia e beni culturali dell’Università degli Studi di Trento (2006-2010).
Ho coordinato, assieme a Leonardo Mineo e Stefano Moscadelli, il progetto d'"Intervento a supporto dell'organizzazione dei flussi documentari e del sistema archivistico della Provincia di Siena" (2010-2011).
Ho coordinato il progetto di "Catalogazione e inventariazione dei Beni culturali dell'Università degli Studi di Trento" (2008-2012) (http://patrimonioculturale.unitn.it/).
Ho preso parte al progetto di ricerca “Ambiente e paesaggi dei siti d’altura trentini” promosso dalla Provincia Autonoma di Trento e coordinato da Giampietro Brogiolo ed Elisa Possenti (2006-2010).

Ho coordinato, assieme a Giuseppe Chironi, e coordino il Laboratorio di Archivistica e Discipline del Documento (LADD), istituito presso il Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni Culturali dell’Università degli Studi di Trento per promuovere le attività di ricerca svolte nell’ambito della cattedra di Archivistica (dal 2006).

Nell'ambito del LADD:

Ho coordinato lo Studio di fattibilità del progetto di redazione del Massimario di conservazione e scarto della Provincia Autonoma di Trento (2011-2012).

Coordino, assieme a Fiammetta Baldo, Stefania Franzoi e Katia Pizzini, il progetto di ordinamento e inventariazione dell'Archivio del Capitolo della Cattedrale di Trento (dal 2008).

Coordino il Progetto di individuazione, conservazione e scarto degli archivi di deposito della Provincia Autonoma di Trento: Servizio urbanistica e tutela del paesaggio e Agenzia provinciale per l'energia (2013-2015)

Ho collaborato al Progetto di analitica descrizione inventariale dei "Frammenti dell’archivio del Principato vescovile nel Fondo manoscritti della Biblioteca comunale di Trento (secc. XV-XVIII)", coordinato da Katia Occhi della Fondazione Bruno Kessler (2011-2013).

Collaboro con l'Archivio di Ateneo alla digitalizzazione, ordinamento e inventariazione dell'archivio personale di Sabino Samele Acquaviva (1953-1993).

Coordino dal 2009, assieme a Luigi Blanco e Leonardo Mineo, il progetto "Per i cinquant'anni dell'Università di Trento".

Collaboro con l'Archivio di Ateneo alla digitalizzazione, ordinamento e inventariazione dell'archivio personale di Sabino Samele Acquaviva (dal 2013).

Collaboro con l'Edizione nazionale dei carteggi di Alcide Degasperi (dal 2017).

Appartenenza a società e comitati scientifici

Presidente dell'Associazione italiana docenti universitari di scienze archivistiche (Aidusa)

Vice-presidente del Comitato tecnico per gli archivi del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Membro del Consiglio superiore dei beni culturali.

Membro del Consiglio scientifico della Scuola dei beni e delle attività culturali e del turismo (Scuola del patrimonio).

Membro del Sottocomitato per i beni librari e archivistici della Provincia Autonoma di Trento.

Socio ordinario dell'Accademia senese degli Intronati

Socio ordinario della Società di Studi trentini di scienze storiche.

Deputato della Deputazione di Storia Patria per la Toscana.

Membro dell'Associazione Nazionale Archivistica Italiana (ANAI).

Premi e riconoscimenti
Premio della rivista "Accounting History" per il migliore articolo pubblicato nell'annata 2006 (Accounting and power: evidence from the fourteenth century).
Convegni e conferenze

Per la mia partecipazione a convegni e conferenze si veda anche la voce pubblicazioni.

Ho partecipato al seminario "Il medioevo di Gaetano Salvemini" (Firenze, 10-11 dicembre 1999), con un intervento dal titolo "Magnates, potentes, de casato, milites": terminologia e criteri di individuazione delle famiglie magnatizie nelle città dell'italia centro-settentrionale alla fine del Duecento.

Ho partecipato al convegno "Corrispondenza epistolare nell'Italia medievale" (Trieste, 28-29 maggio 2010), con un intervento dal titolo Il carteggio del Concistoro della Repubblica di Siena nel Trecento

Ho partecipato al convegno "Beata Civitas. Pubblica pietà  devozioni private nella Siena del '300" (Siena, 28-29 ottobre 2010), presentando assieme a Stefano Moscadelli una relazione dal titolo: Rituali civici a Siena in età medievale. Ipotesi sulla processione dei ceri e dei censi come elemento aggregante della compagine territoriale (secoli XII-XIV).

Ho curato assieme a Diego Quaglioni e Gian Maria Varanini l'organizzazione del convegno "Il notariato nell'arco alpino. Produzione e conservazione delle carte notarili tra Medioevo ed Età moderna" (Trento, 24-26 febbraio 2011), presentando assieme a Stefano Moscadelli una relazione dal titolo: Archivi notarili e archivi di notai. Riflessioni sulle forme di conservazione e tradizione delle carte dei notai italiani dall'Antico regime all'Unità (secoli XVI-XIX).

Ho partecipato al convegno "Les correspondances en Italie" (Roma, 20-21 giugno 2011), con un intervento dal titolo Produzione e tradizione archivistica di lettere e registri: il "Carteggio del Concistoro della Repubblica di Siena" (secoli XIII-XIV)

Ho curato assieme a Luigi Blanco e Leonardo Mineo l'organizzazione del convegno "La memoria dell’Università. Le fonti orali per la storia dell’Istituto superiore di scienze sociali di Trento (1962-1972)" (Trento, 23 febbraio 2012), presentando assieme a Giovanni Agostini e Leonardo Mineo una relazione dal titolo "Si può naturalmente le cose arrotondarle, oppure definire bene gli angoli". Fonti orali per la storia dell'Istituto superiore di scienze sociali di Trento (1962-1972).

Ho partecipato al convegno "L'età dei Petrucci: cultura e tecnologia a Siena nel Rinascimento. Giornate di studio in memoria di Giuseppe Chironi" (Siena, 19-20 ottobre 2012), presentando una relazione dal titolo Il gioco degli scacchi (ricordando Giuseppe Chironi).

Ho curato assieme a Luigi Blanco e Leonardo Mineo l'organizzazione del convegno "La geografia universitaria nell’Italia repubblicana: nuove università e nuove facoltà" (Trento, 10-12 dicembre 2012), presentando assieme a Giovanni Agostini e Leonardo Mineo una relazione dal titolo L'Università degli studi di Trento.

Ho partecipato al convegno "Italian Protest Movements and their International Dimension after 1968: a Comparative Historical Approach" (Padova, 16-18 gennaio 2013), presentando assieme a Leonardo Mineo una relazione dal titolo: Dal «gran vento di maggio» a «una miriade di gruppetti». Fonti documentarie per lo studio dei movimenti di contestazione (1966-1970)

Ho partecipato al convegno "Ecritures et pratiques sociales dans les sociétés de la Méditerranée occidentale à la fin du Moyen Age (XII-XV siècles)" (Roma, 6-7 giugno 2013), presentando assieme a Valeria Capelli una relazione dal titolo Gli statuti del Comune di Siena fino allo «Statuto del Buongoverno» (secoli XIII-XIV).

Ho partecipato al seminario "Atti Trentini. Una sezione dell’Archivio del Principato Vescovile di Trento (XVI-XVIII secolo)" (Trento, 30 gennaio 2014), svolgendo Considerazioni conclusive.

Ho partecipato al convegno "Statuts, écritures et pratiques sociales dans les sociétés de la Méditerranée occidentale (XIIe-XVe siècle). II. La confection du statut. ‘Auteurs’, structures et rhétorique" (Roma, 26-27 giugno 2014), presentando assieme a Valeria Capelli una relazione dal titolo Dulce compendium claro et brevi volumine compilatum. Elementi di autorialità e tecniche di rielaborazione normativa nello «Statuto del Buongoverno» di Siena (1324-1344)

Ho partecipato al seminario "Archivi, ufficiali e società in Italia tra medioevo ed età moderna" (Roma, 18-19 settembre 2014), presentando assieme a Stefano Moscadelli una relazione dal titolo «Cum acta sua sint». Aspetti della conservazione delle carte notarili in Età moderna (secoli XVI-XVIII ).

Ho organizzato, assieme a Stefano Moscadelli, Gian Maria Varanini e Stefano Vitali, il convegno "Fonti documentarie ed erudizione cittadina. Alle origini della medievistica italiana (1840-1880)" (Verona, 22-24 ottobre 2015).

Altre attività

Collaboro con la Soprintendenza per i beni artistici, librari e archivistici della Provincia Autonoma di Trento per l'edizione d'inventari di archivi storici e saggi d'interesse archivistico.
Ho coordinato il progetto “Gestione documentale delle determinazioni dei dirigenti e delle delibere del Consiglio comunale e della Giunta municipale di Pergine Valsugana (TN)” (2006).
Ho coordinato, assieme a Stefano Moscadelli, il progetto di censimento, schedatura e ordinamento dell’archivio di deposito della Provincia di Siena (2007).
Ho coordinato, assieme a Stefano Moscadelli, la riorganizzazione dell’archivio corrente e di deposito della “Sienambiente Spa” (2007).