Elena Mattevi

Assistente alla ricerca

Facoltà di Giurisprudenza

Via Verdi, 53 - 38122 Trento
tel. 0461 283524
elena.mattevi[at]unitn [dot] it
Formazione

In data 14 luglio 1995 ho conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Trento con la votazione di 60/60. In data 19 luglio 2000 ho conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento con il punteggio di 110/110 e lode, discutendo una tesi in Diritto penale (Relatore: prof. Lorenzo Picotti) sul tema “Profili critici del delitto di concussione e prospettive di riforma”.

Dal 12 novembre 2001 all’11 novembre 2005 sono stata assegnataria di una borsa di studio finanziata dalla Regione Trentino - Alto Adige, per lo svolgimento di attività di ricerca in Diritto penale sul tema “La competenza penale del giudice di pace in prospettiva europea e trasnazionale”, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Trento, sotto la direzione scientifica del prof. Lorenzo Picotti fino al 2003, e poi, dal 2004, del prof. Gabriele Fornasari.

Nell’estate del 2002 ho partecipato ad un corso intensivo di lingua tedesca presso il Goethe Institut di Freiburg im Breisgau, nella Repubblica Federale Tedesca, e svolto attività di ricerca presso il Max-Planck-Institut für ausländisches und internationales Strafrecht.

Iscritta alla Scuola di dottorato in Studi Giuridici Comparati ed Europei presso l'Università degli Studi di Trento (curriculum di Diritto e procedura penale e filosofia del diritto; tutor prof. Alessandro Melchionda) dall'anno accademico 2009/2010, ho conseguito in data 12 marzo 2013 il titolo di dottore di ricerca discutendo una tesi sul tema "La giustizia riparativa ed il sistema del giudice di pace".

Carriera accademica ed attività didattica

Dai primi mesi del 2001 collaboro con le Cattedre penalistiche della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento.

Dal 2004 sono stata autorizzata a far parte, quale cultrice della materia, delle commissioni giudicatrici per il superamento degli esami di profitto in Diritto penale.

Tra giugno e settembre 2004 ho partecipato al progetto internazionale “The Mare-Balticum-Project”, promosso dal prof. Duenkel dell’Università di Greifswald (Germania), in tema di “Development of Crime, Social Change, Mass Media, Crime Policy, Sanctioning Practice and Their Impact on Prison Population Rates” con la redazione del Rapporto per l’Italia, in collaborazione con il dott. Andrea di Nicola e la dott.ssa Barbara Vettori di Transcrime (Trento) e sotto la direzione del prof. Picotti.

Nel corso degli anni ho collaborato alle attività didattiche delle Cattedre penalistiche, tenendo diversi seminari ed esercitazioni per gli studenti, in tema di: “Principio di rieducazione e sanzioni irrogabili da parte del giudice di pace”;“Antigiuridicità e cause di giustificazione”; "Il reato omissivo"; "Il tentativo”;“Il dolo”; "L'errore"; “Il concorso di persone nel reato”.

Dal 2005 tengo lezioni nell’ambito della Scuola di Specializzazione per le professioni legali, sul tema “Pene e misure di sicurezza”, “Pene sostitutive e misure alternative alla detenzione”, "La tutela penale delle sovvenzioni pubbliche", "Successione di leggi penali nel tempo", "Delitti contro il patrimonio".

Da ottobre 2005 a febbraio 2006 sono stata tutor per l’area di diritto penale a Bolzano nel corso per la formazione degli aspiranti giudici di pace, diretto dal prof. Gabriele Fornasari ed organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento in collaborazione con la Regione Autonoma Trentino - Alto Adige e con la Commissione distrettuale per la formazione della magistratura onoraria, nell’ambito del quale ho tenuto anche una lezione sul sistema sanzionatorio (7 febbraio 2006).

Sono stata tutor dal 2006 al 2012 nel corso per la formazione permanente dei giudici di pace in servizio, istituito, sotto la direzione del prof. Fornasari, in forza di una Convenzione tra Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento e Regione Autonoma Trentino - Alto Adige. Dal 2015 sono tutor del corso di formazione permanente per i giudici di pace in servizio, la cui responsabilità scientifica è affidata ai proff. Gabriele Fornasari e Marino Marinelli, come da Convenzione stipulata con la Regione Autonoma Trentino - Alto Adige.

Nel 2007 sono stata tutor per l’area di diritto penale, nell’ambito del corso sulla mediazione penale organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza di Trento (maggio-ottobre 2007) ed ho tenuto anche una lezione sulla mediazione penale, con particolare riferimento al sistema del giudice di pace (28 giugno 2007).

Sono stata professore a contratto di diritto penale, negli anni accademici 2005-2006 e 2006-2007, fino al 31 dicembre 2006, presso la Facoltà di Sociologia dell'Università degli Studi di Trento.

Dal 2 gennaio 2007 all'1 gennaio 2009 sono stata titolare di un assegno di ricerca biennale in Diritto penale sul tema: “La competenza penale del giudice di pace tra primi bilanci e prospettive di sviluppo” presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Trento, sotto la direzione scientifica del prof. Gabriele Fornasari. 

Dal 4 giugno 2009 al 3 giugno 2011 sono stata titolare di un assegno di ricerca biennale in Diritto penale sul tema: "Profili di diritto sostanziale nella disciplina della competenza penale del giudice di pace: una prospettive de iure condendo nel quadro delle tendenze di sviluppo del sistema penale" presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Trento, sotto la direzione scientifica del prof. Gabriele Fornasari.

Dall'11 luglio 2011 al 10 marzo 2013 sono stata titolare di una borsa di studio presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell'Università degli Studi di Trento, sotto la direzione scientifica dei professori Alessandro Melchionda e Gabriele Fornasari in tema di "Giustizia riparativa e mediazione penale con particolare riferimento alla competenza penale del giudice di pace".

Dall'anno accademico 2009-2010 sono professore a contratto di diritto penale presso la Facoltà di Sociologia, oggi Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università degli Studi di Trento.

Sono professore a contratto di diritto penale dell'economia dall'anno accademico 2014-2015 presso il Dipartimento di Economia e Management dell'Università degli Studi di Trento.

Sono cotitolare del Corso libero "Risoluzione alternativa delle controversie civili e penali" attivato a partire dall'anno accademico 2014-2015 presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento.

Nell'anno accademico 2016/2017 sono titolare del corso "Diritto minorile e della famiglia", presso la Facoltà di Scienze della Formazione - Corso di laurea in Servzio Sociale della Libera Università di Bolzano.

Dal 2 dicembre 2013 sono titolare di un assegno di ricerca, rinnovato fino all'1 dicembre 2017, in Diritto penale sul tema: “La giustizia riparativa e la sanzione penale: relazioni, strumenti, esperienze e possibili sviluppi” presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, sotto la direzione scientifica del prof. Gabriele Fornasari e del prof. Alessandro Melchionda.

Interessi di ricerca

Interessi di ricerca: diritto penale generale, diritto penitenziario, diritto penale minorile, giustizia di pace, giustizia riparativa, diritto dell'immigrazione.

Sono membro dell'Osservatorio sulla giustizia di pace, conciliativa e riparativa, istituito presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento, sotto la direzione scientifica del prof. Gabriele Fornasari e del Prof. Marino Marinelli, e coordino l'attività di massimazione delle sentenze dei giudici di pace svolta dai membri e dai collaboratori dell'Osservatorio.

Convegni e conferenze

- Intervento nell’ambito della seconda giornata del Convegno: “Contenuti e limiti della discrezionalità del giudice di pace in materia penale”, (Trento: Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, 21–22 novembre 2003)

- Introduzione di un incontro di Studio in seno ai “Dialoghi di diritto penale” in tema di “Guida in stato di ebbrezza ed oblazione” (Trento, 24 marzo 2004)

- Partecipazione alla Tavola rotonda di presentazione dei Rapporti nazionali degli Stati partecipanti al Progetto promosso dal prof. Duenkel dell’Università di Greifswald (Germania), in tema di “Development of Crime, Social Change, Mass Media, Crime Policy, Sanctioning Practice and Their Impact on Prison Population Rates” (Greifswald, 16-19 settembre 2004)

- Intervento nell’ambito della seconda giornata del Convegno: “La competenza civile e penale del giudice di pace: bilanci e prospettive”, (Trento: Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, 18–19 novembre 2005)

- Introduzione di un incontro di Studio in seno ai “Dialoghi di diritto penale” in tema di: “Recenti problematiche sulla competenza del giudice di pace: lesioni colpose aggravate e guida in stato di alterazione da stupefacenti” (Trento, 7 novembre 2006)

- Seminario di aggiornamento per i giudici di pace in servizio: “Legge 21/2/2006 n. 102 Disposizioni in materia di conseguenze derivanti da incidenti stradali. Problemi applicativi” (Trento, 28 novembre 2006)

- Intervento nell’ambito della seconda giornata del Convegno: “Procedimento penale di pace e principi costituzionali”, (Trento: Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, 1–2 febbraio 2008)

- Relazione al Seminario: “La giustizia riparativa. Quando la pena ricostruisce rapporti” (Verona, 11 aprile 2008)

- Seminario di aggiornamento per i giudici di pace in servizio: “Le novità per i giudici di pace contenute nel decreto legge sulla sicurezza” (Trento, 7 ottobre 2008)

- Intervento nell'ambito del Seminario internazionale: "Le tecniche alternative di risoluzione dei conflitti in materia penale e l'esperienza italiana del giudice di pace da un punto di vista internazionale" (Verona, 18 marzo 2009)

- Seminario di aggiornamento per i giudici di pace in servizio: "Profili sostanziali e processuali del reato di ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato e ulteriori novità per i giudici di pace contenute nel pacchetto sicurezza" (Trento, 4 settembre 2009)

- Relazione nell'ambito dell' "International Seminar on Philosophy of Law" (Salzburg, 21 gennaio 2011), sul tema: "The System of Criminal Sanctions in Russia. The Death Penalty Issue"

- Relazione nell'ambito del Convegno organizzato dalla Camera Penale di Bolzano e dall'Ordine degli Avvocati di Bolzano "Competenza penale del giudice di pace: aspetti di diritto sostanziale e processuale" (Bolzano, 13 maggio 2011)

- Seminario di aggiornamento per i giudici di pace in servizio: "Le definizioni alternative del procedimento penale davanti al giudice di pace (artt. 34 e 35 d.lgs. 274/2000)" (Trento, 15 giugno 2011)

- Intervento nell'ambito del seminario del ciclo "In Dialogo con il Professore", sul tema "La disciplina penale dell'immigrazione. Profili di diritto sostanziale e processuale" (Trento, 1 dicembre 2011)

- Convegno internazionale: Restorative Justice and Mediation in Penal Matters in Europe, organised by the Department of Criminology, University of Greifswald, Germany. Sponsored by the European Union, Specific Criminal Justice Programme – JUST/2010/JPEN/AG/1525 and the University of Greifswald. Relatrice sul tema: "Restorative Justice and Mediation – legal issues, implementation and good practices - Continental and southern European countries - Italy"  (Greifswald, 3-6 maggio 2012)

- Intervento nell'ambito dell'incontro d'apertura del quarto ciclo di seminari “Memoria e Diritto”, dal titolo “Vittime a processo o vittime a confronto?” (Trento, 6 novembre 2012)

- Partecipazione alla Tavola Rotonda nell'ambito del secondo Convegno Internazionale "Restorative Justice and Mediation in Penal Matters, organised by the Department of Criminology, University of Greifswald, Germany and  the Faculty of Law of the University of Gdansk, Poland" (Gdansk, 9-12 maggio 2013)

- Relazione nell'ambito del Convegno "Dallo status di cittadino ai diritti di cittadinanza", sul tema: "Cittadino o straniero. Rilevanza della distinzione per il diritto penale" (Trento, 16 maggio 2013)

- Coordinamento scientifico ed intervento nell'ambito dell'Incontro di Studio "La Giustizia riparativa e la pena tradizionale" (Trento, 18 giugno 2013)

- Discussant nella sezione penalistica del Convegno "L’eccezione nel diritto" (Trento, 31 ottobre 2013)

- Coordinamento scientifico ed intervento alla tavola rotonda del Convegno "Il sistema sanzionatorio penale tra riforme in atto e prospettive evolutive" (Trento, 16-17 ottobre 2014)

- Relazione sulla "Tutela della vittima nell'ordinamento giuridico italiano", nell'ambito del "Congreso Internacional sobre la reparación de la víctima y su posición en el proceso penal" (Valencia, 6-7 novembre 2014)

- Relazione sul nuovo istituto della "Particolare tenuità del fatto (art. 131-bis c.p.): le nuove norme, le prime sentenze e una riflessione comparata sull'istituto", organizzato dal Consiglio dlel'Ordine degli Avvocati di Trento e dalla Scuola Territoriale della Camera Penale di Trento Michele Pompermaier (Trento, 7 maggio 2015)

- Relazione su “La mediazione penale e la giustizia riparativa: indicazioni sovranazionali e risposte dell'ordinamento italiano” nell’ambito del Convegno su “La mediazione. Aspetti sistematici ed esperienze applicative” (Trento, 26 novembre 2015)

- Coordinamento scientifico ed intervento nell’ambito della seconda giornata del Convegno: “Il giudice di pace e la rifroma della magistratura onoraria”, (Trento: Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, 3–4 dicembre 2015)

- Relazione su “Estinzione del reato per condotte riparatorie”, nella seconda giornata del Seminario su “Definizione alternative del procedimento e ruolo della vittima. Particolare tenuità del fatto e condotte riparatorie” (Trento, 18-19 febbraio 2016)

- Seminario nell’ambito del Dottorato in Studi Giuridici Comparati ed Europei su “Teoria e prassi della mediazione in ambito penale” (Trento, 12 maggio 2016)

- Relazione nell’ambito del Seminario "Accesso alla giustizia ed effettività della tutela giurisdizionale del migrante" organizzato nel quadro della ricerca "Living Integration Laws" svolta in collaborazione tra la Facoltà di Giurisprudenza, il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, il Dipartimento di Lettere e Filosofia e finanziata dall'Ateneo di Trento (Trento, 20 maggio 2016)

- Intervento nell'ambito del seminario di aggiornamento per i giudici di pace in servizio: "La tenuità del fatto, la conciliazione del giudice e l'attività di mediazione del Centro regionale di Giustizia Riparativa" (Trento, 12 gennaio 2017)

- Coordinamento scientifico ed intervento nell’ambito della seconda giornata del Convegno internazionale: “Giustizia riparativa: responsabilità, partecipazione, riparazione”, (Trento: Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento, 20–21 gennaio 2017)

- Conclusioni nell’ambito della sessione pomeridiana del seminario di aggiornamento per i giudici di pace in servizio: "Competenze del giudice di pace in mataria civile e penale tra presente e futuro" (Trento, 19 maggio 2017)

 

Altre attività

Ho conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense e sono iscritta dal 9 giugno 2003 all’Albo degli Avvocati, Ordine di Trento. In data 2 febbraio 2004 ho conseguito l’idoneità all’esercizio della funzione difensiva penale. Dal 26 settembre 2015 sono iscritta all’Albo dei Cassazionisti.

In data 11 marzo 2005 ho tenuto un corso di aggiornamento per dipendenti regionali, presso la Regione Autonoma Trentino- Alto Adige, sul tema “La responsabilità dei pubblici dipendenti”.

In data 21 settembre 2006 ho svolto attività di docenza al corso collaboratori esperti antincendio (C2) e collaboratori antincendio capo (C3) presso la Scuola Provinciale Antincendi di Trento sul tema: “Elementi di diritto penale”.

In data 20 settembre 2006 ed in data 26 settembre 2006 ho tenuto due lezioni di diritto penale nell’ambito del corso per la riqualificazione dei dipendenti della Regione Autonoma Trentino - Alto Adige (profilo professionale assistente B3 e profilo professionale collaboratore C1), destinati ad operare presso gli Uffici del giudice di pace. Ho quindi fatto parte della relativa Commissione giudicatrice.

Sono membro, dal 2005, del Comitato tecnico-scientifico a supporto del Centro per la mediazione penale, istituito presso la Regione Autonoma Trentino - Alto Adige ed ho tenuto, nel corso del 2006 e del 2007, diverse lezioni di aggiornamento giuridico per i mediatori penali.

Nel marzo 2007 ho seguito un corso di formazione per conciliatori con modulo societario organizzato da Resolutia - Gestione delle controversie e da aprile a novembre 2007 ho seguito un corso di perfezionamento in diritto minorile e problematiche dell’età evolutiva organizzato dall’Ordine degli Avvocati di Trento e dalla Camera Penale. Nel gennaio 2011 ho frequentato un modulo della Winter School "La mediazione. Teoria e pratica dello strumento negoziale nel panorama nazionale e internazionale", organizzata dall'International School in Mediation & Negotiation dell'Università degli Studi di Trento. Nel gennaio 2017 ho seguito un corso di aggiornamento per mediatori organizzato da Resolutia - Gestione delle controversie.

Dal 2007 tengo lezioni nell’ambito della Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati di Trento. Nel maggio 2017 ho tenuto una lezione nell'ambito della Scuola Forense dell’Ordine degli Avvocati di Bolzano.

Dal 2010 svolgo attività di mediatore in materia civile presso la CCIAA di Trento.

Dal 2011 sono iscritta nell'elenco dei mediatori dell'Organismo di mediazione forense di Trento.

In data 16 novembre 2011, a Trento, ho tenuto una lezione in materia di responsabilità penale del dipendente pubblico, nell'ambito del corso "Etica nella Pubblica Amministrazione" per il personale dell'Agenzia delle Entrate.

In data 26 e 27 gennaio 2016, a Trento, ho tenuto due lezioni sulla responsabilità penale ed il reato nell'ambito del corso per referenti in materia di polizia giudiziaria presso il Corpo Permanente Vigili del Fuoco di Trento.