Mariangela Franch

Componente

Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni (CUG)

Professore ordinario

Dipartimento di Economia e Management

Area CUN: Scienze economiche e statistiche (13)
Settore scientifico disciplinare: ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)

Via Inama, 5 - 38122 Trento
tel. 0461 282131
mariangela.franch[at]unitn [dot] it
Formazione
Laurea in Scienze Politiche, "Lo sviluppo delle piccole e medie imprese nel Trentino. Uno schema interpretativo", conseguita presso l'Università di Padova con la votazione di 110/110 e Lode
Carriera accademica ed attività didattica

Percorso Accademico
2003
Nomina a Professoressa Ordinario di Marketing per il gruppo disciplinare Secs-P08, Economia e gestione delle imprese
1999
Nomina a Professoressa Straordinaria per il gruppo disciplinare P02B, Economia e gestione delle imprese industriali
1990
Superamento del giudizio di idoneità e conferma a Professoressa Associata
1987
Nomina a Professoressa Associata per il gruppo di discipline n. 32, Economia e tecnica delle aziende industriali
1981
Nomina a Ricercatrice per gruppo disciplinare n. 21, sotto-settore: Tecnica industriale e analisi dei costi
1976

Attività didattica attuale

Titolare del corso di Marketing  Corso di laurea triennale in Management e in quello di Gestione Aziendale al Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Trento (dal 2000)

Titolare del corso di Management delle imprese di servizi e turistiche Corso di Laurea Magistrale Management della Sostenibilità e del Turismo-MaST- al Dipartimento di Economia e Management dell'Università di Trento (dal 2016)

Attività didattica passata

Supplenza di Economia e Gestione delle imprese di servizi alla Facoltà di Economia dell'Università di Trento (1998-2000)
Supplenza di Marketing alla Facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Verona (1995-1998)
Supplenza di Economia applicata all'Ingegneria per i corsi di Laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria dei Materiali della Facoltà di Ingegneria dell'Università di
Trento (1995-1998)
Titolare del corso di Tecnica Industriale e Commerciale alla Facoltà di Economia dell'Università di Trento(1993-1994)
Titolare del corso di Marketing alla Facoltà di Economia e Commercio dell'Università di Trento (1987-88 e 1992-93)

Interessi di ricerca

L’impatto economico generato dai servizi di welfare sostitutivo offerti dalle comunità religiose in Italia. Il caso delle chiese ortodosse del Nord-Est.

Attività di ricerca

Principali attività di ricerca (per le pubblicazioni si rinvia al sito di ateneo Iris)

  1. Management della sostenibilità e nuovi trend della domanda turistica. Quest'area di ricerca si pone l’obiettivo di indagare i comportamenti “sostenibili” sia delle imprese, sia dei consumatori. L’assunto di partenza è che sia opportuno studiare i bisogni degli attori economici che indirizzano le loro scelte verso la sostenibilità, siano essi operatori dell’offerta che della domanda.  In particolare, imprenditori, management e decisori pubblici necessitano di  nuovi strumenti di management adatti a conciliare l’obiettivo economico di breve periodo del profitto con quello di medio termine di una  gestione sostenibile della crescita. Per quanto riguarda i consumatori e i turisti la ricerca intende approfondire le caratteristiche e le motivazioni del loro comportamento, utilizzando il modello del turismo delle "4L"-landscape, leisure, learning and limit- sviluppato in precedenti progetti (Franch: 2010) per valutarne la diffusione e la capacità di profilazione delle scelte.

b.         Il ruolo e gli impatti economici sullo sviluppo locale generati dagli investimenti culturali.      La ricerca analizza e valuta l’importanza che assumono gli eventi culturali sia dal punto di vista delle opportunità di crescita locale di nuove professionalità, sia dal punto di vista dell’attrattività del territorio di nuove imprese, che di nuovi segmenti di domanda di turismo. Relativamente al primo obiettivo, l’analisi si focalizza sulla valutazione degli effetti diretti, indiretti ed indotti degli investimenti pubblici e privati in attività ed eventi di carattere culturale. Importante è in quest’ambito l’osservazione dei siti dichiarati patrimonio dell’Unesco e le implicazioni conseguenti ad una loro corretta valorizzazione per lo sviluppo locale. Per quanto attiene all’analisi dei comportamenti della domanda, la ricerca prevede la definizione di alcuni profili di fruizione di eventi culturali connessi anche alla riqualificazione di siti di guerra.   Utilizzando in maniera allargata il concetto di evento culturale, rientra in questo ambito di ricerca anche l’osservazione degli effetti indotti dall’industria cinematografica in termini di riqualificazione e di opportunità di sviluppo di un territorio. 

I principali risultati dei due ambiti di ricerca sono stati presentati in occasione di convegni nazionali ed internazionali e sono stati pubblicati in riviste scientifiche italiane e straniere.

Aree precedenti di ricerca

a. L'evoluzione del concetto e del ruolo del Marketing nelle imprese e nelle organizzazioni.            Obiettivo della ricerca è stato l'individuazione dei contributi più rilevanti che hanno descritto il cambiamento subito dal marketing, sia dal punto di vista teorico, che come insieme di strumenti operativi. I risultati principali sono raccolti nel manuale: "Marketing e Impresa", scritto con il Prof. G. Panati.

b. Le relazioni tra gestione dell'informazione e nuovi approcci al Marketing.

Obiettivo di questo ambito di approfondimento è stata la definizione del ruolo dell'informazione come fattore determinante nella scelta di una strategia di marketing. I principali risultati sono presentati nella monografia: "Strategie interattive e sistema informativo di marketing".

c. I cambiamenti dei percorsi di crescita delle imprese commerciali.

Questo ambito di ricerca ha riguardato l'analisi dei percorsi di crescita delle forme d'impresa commerciale più innovative e quelli di riposizionamento delle aziende tradizionali. Lo studio ha osservato le aziende commerciali assumendo l'ottica del service management; i principali risultati sono contenuti nel contributo al manuale curato dal prof. C. Baccarani: "Imprese commerciali e sistema distributivo".

d. I percorsi di sviluppo delle imprese minori.

Parte del progetto di ricerca nazionale: "Percorsi di sviluppo dell'impresa minore", finanziato dal Murst con fondi 40% e coordinato centralmente dal prof. C. Baccarani e localmente da me medesima, lo studio dell'imprenditorialità nelle piccole e medie imprese si è posto l'obiettivo di valutare la disponibilità di queste ultime all'adozione di strumenti di indirizzo e di gestione tipicamente utilizzati dalle imprese di dimensioni maggiori. Tra essi l'analisi economico-finanziaria, il marketing-mix, la certificazione della qualità. Alcuni risultati di questa area di lavoro sono contenuti in: "Sinergie- Rapporto di ricerca n. 5".

e. I cambiamenti all'interno del settore delle telecomunicazioni connessi al passaggio dal monopolio alla concorrenza.

Obiettivo della ricerca, sviluppata nell'ambito del progetto: "La nuova economia dei servizi", finanziato dal Murst con fondi 40%, coordinato centralmente dal prof. E. Rullani e localmente da me medesima, è stata l'analisi dell'evoluzione della cultura aziendale prevalente del gestore nazionale, prima e dopo la liberalizzazione del mercato delle telecomunicazioni. I risultati principali sono contenuti nel libro, curato da A. Properzi: " Il marketing delle telecomunicazioni dal monopolio alla concorrenza".

f. Il marketing dei servizi, con particolare riferimento alle aziende sanitarie.

Obiettivo della ricerca è stato valutare, alla luce delle specificità delle aziende appartenenti al comparto, il significato della qualità e il contenuto dei processi aziendali necessari per il suo raggiungimento. Relativamente alle aziende ospedaliere, è stata progettata una mappa per la definizione del processo di produzione ed erogazione del servizio, sperimentata in tre diverse realtà ospedaliere.

Appartenenza a società e comitati scientifici

Membership

International Association of Scientific Experts in Tourism (AIEST dal 2007)
Socio dell'Accademia Italiana di Economia Aziendale (AIDEA dal 2007)
Socio della Società Italiana di Marketing (SIM dal 2005)
Socio di International Federation for Information Technology and Tourism (IFITT dal 2001)
 

Incarichi istituzionali attuali

Responsabile scientifica e coordinatrice della Laurea Magistrale MaST-Management della Sostenibilità e del Turismo- Dipartimento di Economia e Management- Università di Trento (dal 2015)

Membro della Commissione risorse Umane-CRU- Dipartimento di Economia e Management- Università di Trento (dal 2014)

Membro del Collegio docenti del dottorato di ricerca Delos dell'Università di Trento (2012-2017)
Responsabile dell'offerta formativa part-time per la Facoltà di Economia dell'Università di Trento (dal 2003)

Incarichi istituzionali pregressi

Pro rettrice per le pari opportunità (2004-2012)

Direttrice del Dipartimento di Informatica e Studi Aziendali (DISA), Università di Trento (2001-2002)
Coordinatrice scientifica per l'Università di Trento del progetto internazionale "eCommerce and Tourism Laboratory", Università di Trento/ITC-Irst (2000-2003)
Membro del collegio docenti del Dottorato di ricerca "Strategia, gestione e metodi quantitativi d'impresa"; Milano Bicocca (1998-1999)

Delegato del Rettore per la formazione permanente dell'Ateneo di Trento (1997-1999)
Membro del gruppo di progetto e coordinamento delle relazioni esterne e della comunicazione dell'Ateneo di Trento (1995-2002)
Responsabile ERASMUS per la Facoltà di Economia dell'Università di Trento (1989-1991)


Coordinamento scientifico di convegni nazionali
Responsabile del comitato scientifico della sede locale per il XX Convegno annuale di "Sinergie" che si terrà alla Facoltà di Economia, Università di Trento, 27-28 novembre 2008
Responsabile scientifica del convegno: "Management dei sistemi turistici locali. Strategie e strumenti per la creazione, lo sviluppo e la governance"; Università di Trento, settembre 2007
Responsabile scientifica del convegno annuale Cueim- Sinergie: "Il viaggio. Analisi manageriale dei comportamenti del turista e delle strategie dell'offerta"; Università di Trento, dicembre 2004
Responsabile scientifica del convegno: ITIT 2001-Innovazione e tecnologie dell'informazione per il turismo "Verso nuovi modelli di business: strumenti e strategie per il cambiamento"; Università di Trento, novembre 2001

Incarichi istituzionali passati
Direttore del Dipartimento di Informatica e Studi Aziendali (DISA), Università di Trento (2001-2002)
Coordinatore scientifico per l'Università di Trento del progetto internazionale "eCommerce and Tourism Laboratory", Università di Trento/ITC-Irst (2000-2003)
Membro del collegio docenti del Dottorato di ricerca "Strategia, gestione e metodi quantitativi d'impresa"; Milano Bicocca (1998-1999)
Delegato del Rettore per la formazione permanente dell'Ateneo di Trento (1997-1999)
Membro del gruppo di progetto e coordinamento delle relazioni esterne e della comunicazione dell'Ateneo di Trento (1995-2002)
Responsabile ERASMUS per la Facoltà di Economia dell'Università di Trento (1989-91)

Premi e riconoscimenti

Best paper Award 2017- First International Conference Turin Smart Tourism; Mariangela Franch,  Umberto Martini, Alessio Tamanini, Federica Buffa, Private and public environmental strategies and commitment in SMHEs: the case of Province of Trento, Department of Management, University of Turin (Italy), 23-24 November.

Best Referee Award 2013- Sinergie-Rivista di studi e ricerche

Honorable Mention 2004- International Conference BEST-Sustainable Tourism Think Tank IV, Sustainability and Mass Destinations: Challenge and Possibilities, Franch M., Martini U., Novi Inverardi P.L., Buffa F., Marzani P. Mass-ski tourism in the Dolomites and sustainability: some evidence from two field research projects, University of Southern Denmark, Esbjerg (Denmark), June 30  

Convegni e conferenze

Si rinvia alla sezione pubblicazioni

Altre attività

In corso

Membro del Consiglio di Amministrazione del CUEIM-Consorzio Universitario di Economia Industriale e Manageriale (dal 2016)

Presidente della Fondazione Trentino Volontariato Sociale (dal 2015)

Membro del Consiglio di filiale di Trento e Bolzano di Banca d’Italia (dal 2014)

Membro della Commissione cultura della SAT di Trento (dal 2013) 

Pregresse

Membro del Consiglio di Amministrazione del MART-Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto (dal 2004-2011)

Membro del Comitato Locale di Trento e Bolzano di Unicredit Group (dal 2006-2012)

Membro del Consiglio di Amministrazione dell’Agenzia provinciale trentina delle foreste demaniali (dal 2009-2013)