Antonio Cassatella

Professore associato

Facoltà di Giurisprudenza


Via Verdi, 53 - 38122 Trento
tel. 0461 283519
antonio.cassatella[at]unitn [dot] it
Formazione

Conseguita la maturità classica, si è laureato in giurisprudenza col massimo dei voti e la lode presso l'Università degli
Studi di Trento nel settembre 2001, con tesi in diritto amministrativo, sul tema "Tipicità ed atipicità dell'eccesso di potere
(non da sviamento)" - rel. prof. Giandomenico Falcon.

Carriera accademica ed attività didattica


A partire dall'a.a. 2001-2002 ha collaborato stabilmente con le cattedre di Diritto amministrativo e Diritto processuale
amministrativo della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento (prof. Giandomenico Falcon, prof.ssa
Daria de Pretis, prof.ssa Barbara Marchetti) e con le cattedre di Istituzioni di diritto pubblico e Diritto amministrativo della
Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Padova (prof. Giandomenico Falcon, prof. Maurizio Malo).


Nell'a.a. 2001-2002 è stato affidatario di un laboratorio applicativo in materia di "Eccesso di potere" (20 ore) presso la
Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi Trento.


A partire dall’a.a. 2002-2003 è stato ammesso al dottorato di ricerca in "Libertà fondamentali nel diritto costituzionale,
amministrativo comparato e comunitario" (XVIII ciclo) presso l’Università degli Studi di Trento. Ha svolto una tesi di
dottorato su "Il ritiro del provvedimento illegittimo. Analisi comparata" - tutor prof. Giandomenico Falcon.


Nell’a.a. 2002-2003 è stato affidatario di un laboratorio applicativo in materia di “Conferenza di servizi” (20 ore), presso la
Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Trento.


Dall’a.a. 2002-2003 è stato tutor per l’area di diritto amministrativo interno e comunitario presso il Master “Studi avanzati
di diritto europeo e transnazionale” dell’Università degli Studi di Trento. L’incarico è stato rinnovato anche per gli aa.aa.
2003-2004, 2004-2005, 2005-2006.


Nell’a.a. 2003-2004 è stato affidatario di un laboratorio applicativo in materia di “Ente pubblico e organismo di diritto
pubblico” (20 ore), presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Trento. Lo stesso incarico è stato
rinnovato anche per gli aa.aa. 2004-2005 e 2005-2006.


Nel marzo del 2006 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “Libertà fondamentali nel diritto costituzionale,
amministrativo comparato e comunitario” (commissione: prof.ssa Daria de Pretis, prof. Giovanni Guzzetta, prof. Alberto
Zito).


Dall’a.a. 2006-2007 è stato tutor per l’area di diritto amministrativo presso la Scuola di specializzazione per le professioni
legali delle Università di Trento e Verona. L’incarico è stato rinnovato negli a.a. 2007-2008, 2008-2009, 2009-2010,
2010-2011, 2011-2012, 2012-2013, 2013-2014.


Nel dicembre 2008 è risultato vincitore del concorso per ricercatore in diritto amministrativo (IUS-10) presso la Facoltà di
Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento (commissione: prof.ssa Daria de Pretis, prof.ssa Paola Santinello,
dott. Sandro de Goetzen). Ha ottenuto la conferma in ruolo al termine del successivo triennio (commissione nazionale:
prof. Giovanni Acquarone, prof. Antonio Bartolini, prof. Alberto Mura).

Nell’a.a. 2007-2008 è stato docente di Legislazione delle opere pubbliche presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università
di Trento (20 ore).

Nell’a.a. 2008-2009 è stato docente di Legislazione dei beni culturali presso la Facoltà di Lettere dell’Università di Trento
(20 ore).

Nell’a.a. 2010-2011 è stato docente del modulo Diritto urbanistico (40 ore) del corso Diritto urbanistico e sociologia
urbana presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Trento. L’incarico è stato confermato negli aa.aa. 2011-2012,
2012-2013.

Nell'a.a. 2011-2012 è stato docente del modulo di Legislazione ambientale (30 ore) del corso di Economia dell'ambiente e
legislazione ambientale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Trento.

Nell'a.a. 2011-2012 ha tenuto un laboratorio applicativo in materia di "Simulazione di un processo amministrativo" (20
ore) presso la Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Trento.

Ha svolto attività didattica nelle Università di Trieste e Padova.

Dall’a.a. 2002-2003 è stato professore a contratto di Diritto amministrativo presso la Facoltà di Scienze dell’Università degli
Studi di Trieste (20 ore). L’incarico è stato rinnovato negli aa.aa. 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006.

Dall’a.a. 2007-2008 è stato professore a contratto di Diritto amministrativo presso la Facoltà di Economia dell’Università
degli Studi di Padova (corsi di 35 e 42 ore). L’incarico è stato rinnovato negli aa.aa. 2008-2009, 2009-2010, 2010-2011,
2011-2012, 2012-2013.

Nell'a.a. 2013-2014 è co-titolare del corso di Diritto amministrativo avanzato (21 ore) presso la Facoltà di Giurisprudenza
dell'Università degli Studi di Trento. E' inoltre titolare del modulo di Diritto urbanistico(40 ore) del corso Diritto urbanistico
e sociologia urbana presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Trento.

Convegni e conferenze

6 novembre 2009: relatore nell’ambito del convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Trento, in materia di Sicurezza urbana e ordinanze dei Sindaci: dal diritto costituzionale alle politiche pubbliche, con una relazione in tema di Motivazione delle ordinanze sindacali

4 marzo 2010: relatore nell’ambito dei Dialoghi di diritto amministrativo organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, con una relazione in tema di “Natura giuridica della dichiarazione di inizio attività”;

1 giugno 2010: interventore e discussant nell’ambito del seminario internazionale organizzato dalla Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Trento, in materia di Autonomia regionale e ordinamento degli enti locali in Italia e in Europa. Colloquio italo-spagnolo, con un intervento in materia di “L’abolizione delle Province e il caso spagnolo”;

2 febbraio 2011: relatore nell’ambito di un convegno organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento in materia di L’acqua e il diritto, con una relazione in materia di “Acqua e livelli di governo”;

15 marzo 2012: relatore nell’ambito dei Dialoghi di diritto amministrativo organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, con una relazione in tema di “La motivazione degli atti amministrativi: profili ricostruttivi”;

9 maggio del 2013: interventore nell’ambito del seminario organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento in materia di Vaghezza del linguaggio e poteri amministrativi. Un dialogo interdisciplinare, con un intervento in materia di “La responsabilità della p.a. nell’integrazione del precetto vago”;

16 maggio 2013: interventore al seminario organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento in materia di Contratti di rete e partecipazione alle gare per l'aggiudicazione di contratti pubblici, con un intervento in tema di Contratti di rete e pubblica amministrazione;

14 maggio 2013: relatore nell’ambito dei Dialoghi di diritto amministrativo organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, con una relazione in tema di “Nuovi sviluppi in materia di in house providing”;

11 dicembre 2013: relatore nell’ambito dei Dialoghi di diritto amministrativo organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, con una relazione in tema di “Valutazioni tecniche della p.a. e sindacato del giudice amministrativo”;

12 dicembre 2013: coordinatore e relatore nel panel dedicato a La formazione delle decisioni pubbliche incidenti sui diritti sociali fra pubblicità, discrezionalità, tecnica, nell’ambito di un convegno organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze, in tema di Spazio della tecnica e spazio del potere nella tutela dei diritti sociali, con una relazione su “Il ruolo dei principi di responsabilità e precauzione nella tutela dei diritti sociali”;

30 maggio 2014: relazione al convegno organizzato dall’IVESER di Venezia in materia di Resistenza e diritto pubblico, con una relazione in materia di Profili giuridici e garantistici dei procedimenti di epurazione;

6 giugno 2014: intervento al seminario di discussione del volume di A. Cassatella Il dovere di motivazione nell’attività amministrativa, organizzato dal Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Firenze;

19 dicembre 2014: interventore nell’ambito del convegno organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento e dal TRGA di Trento in materia di Il governo del territorio tra fare e conservare, con un intervento in materia di Motivazione dei piani urbanistici;

12 gennaio 2015: interventore nell’ambito del ciclo di seminari Rileggere i classici, organizzato dal Dipartimento di Studi Giuridici dell’Università Luigi Bocconi, dedicato al tema In ricordo di Antonio Romano Tassone, con un intervento in materia di Antonio Romano Tassone e la motivazione dei provvedimenti amministrativi;

4 maggio 2016: relatore ad un seminario organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza di Trento nell’ambito del progetto strategico di Ateneo Living Integration Law, dedicato al Sindacato di legittimità sui provvedimenti in materia migratoria, con una relazione in tema di “Ruolo del giudice amministrativo nel sindacato di legittimità: tecniche e metodi”;

20 maggio 2016: coordinamento e relazione introduttiva del seminario organizzato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento in tema di Mediazione e conciliazione nel diritto amministrativo: profili teorico-applicativi, con una relazione in tema di “A.d.r. e diritto amministrativo: profili introduttivi”;

27 aprile 2017: relatore nell’ambito dei Dialoghi di diritto amministrativo organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, con una relazione in tema di “Eccesso di potere giurisdizionale del giudice amministrativo: temi e problemi”;

10 maggio 2017: relatore al convegno internazionale organizzato dall’Università di Valencia in materia di Convivencia ciudadana: mediación, conciliación y técnicas de prevención y resolución del conflicto ciudadano, con una relazione in “A.d.r e convivencia ciudadana: el caso italiano”;

19 maggio 2017: relatore al seminario organizzato dal Dipartimento di diritto comparato dell’Università di Padova in materia di Centri storici del Veneto: ordinamento e fermento, con una relazione in materia di Il “caso Vicenza” e le sue ricadute sulla concezione del governo del territorio;

5 ottobre 2017: relatore nell’ambito del congresso annuale dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Amministrativo (AIPDA), tenutosi presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Bergamo, nel panel dedicato al tema delle Decisioni amministrative e contratti pubblici, con una relazione in materia di “Codecisioni transattive della pubblica amministrazione”;

13 novembre 2017: relatore nell’ambito del congresso internazionale organizzato dall’Università di Valencia in materia di Vías extrajudiciales de protección del inversor e instrumentos en la nanciación de empresas, con una relazione in tema di “La mediación por la autoridad bursátil italiana”;

20 marzo 2018: relatore nell’ambito di un ciclo di incontri organizzati dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Milano-Bicocca in materia di “Regolazione ed Autorità di settore”, con una relazione su “L’autorità di regolazione dei trasporti”;

8 giugno 2018: relatore nell’ambito del congresso internazionale della Icomos Conference Historic Cities in the Unesco World Heritage List: Opportunities and Drifts, organizzato dal Politecnico di Torino, con una relazione in tema di “The cases of the ‘City of Vicenza’ (1994) and ‘City of Verona’ (2000)”;

24 gennaio 2019: relatore nell’ambito dei Dialoghi di diritto amministrativo organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento, con una relazione in tema di “Transazione e potere amministrativo: profili sistematici”

17 maggio 2019: interventore nell’ambito del convegno del Gruppo San Martino organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano in materia di “Decisioni pubbliche e responsabilità”, con un intervento in tema di “Responsabilità funzionale della pubblica amministrazione”;