Giovanni Ciappelli

Via Tommaso Gar, 14 - 38122 Trento
tel. 0461 282716
giovanni.ciappelli[at]unitn [dot] it
Area CUN: Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche (11)
Settore scientifico disciplinare: STORIA MODERNA (M-STO/02)

Formazione

Compie gli studi secondari presso il Liceo-Ginnasio "Michelangiolo" di Firenze, dove consegue la maturità classica.
giugno 1985 - si laurea con il massimo dei voti e la lode, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Firenze, in Storia Medievale con la tesi: Francesco di Matteo Castellani (1418-1494) e il suo libro di ricordanze segnato "A" (1436-1458), relatore il prof. Giovanni Cherubini.
luglio 1986 - si reca negli Stati Uniti, dove ha ottenuto una borsa di studio della Brown University di Providence per specializzarsi in Storia. Lì ha occasione di lavorare, fra gli altri, con Anthony Molho (tutor principale), Philip Benedict, David Herlihy, R. Burr Litchfield.
maggio 1987 - consegue il titolo di "Master of Arts in History" presso la Brown University.
Gli viene inoltre confermata la borsa per continuare gli studi per il conseguimento del titolo di "Philosophy Doctor (PhD) in History".
giugno 1987 - vince il concorso per la borsa (4 anni) di Dottorato di Ricerca in Storia Medievale delle Università di Firenze, Bologna e Roma, con sede a Firenze. Inizia il corso di Dottorato nel novembre 1987.
giugno 1992 - consegue presso il Ministero dell'Università e Ricerca Scientifica (Roma) il titolo di Dottore di Ricerca in Storia medievale, discutendo la Tesi di Dottorato dal titolo: Carnevale e Quaresima. Comportamenti sociali e cultura a Firenze nel Tre-Quattrocento.
a.a. 1993/94 - soggiorna per alcuni periodi a Londra, dove svolge ricerche presso il Warburg Institute dell'Università di Londra e la British Library, e a Parigi, dove svolge ricerche presso la Bibliothèque Nationale.
1994 e 1995 - è titolare della borsa di ricerca post-dottorato (biennale) per il settore di Storia sociale europea dell'Università degli Studi di Trento.

Carriera accademica ed attività didattica

1995-2002 - Ricercatore di Storia Moderna, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università di Trento (confermato nel 1998).

1995-1999 - Partecipa agli insegnamenti di Storia moderna con proprie lezioni. Tiene il corso istituzionale "Problemi e metodi di Storia moderna"

1999-2002 - Tiene il corso di Metodologia della ricerca storica.

Dal 1999 è membro del Collegio docenti del Dottorato di Studi Storici, Università di Trento.

2002-        - Professore Associato di Storia moderna, Facoltà (poi Dipartimento) di Lettere e Filosofia, Università di Trento (confermato nel 2005).

2002-2003 - Tiene i corsi di Metodologia della ricerca storica, Storia di una regione in età moderna, Storia dell'Europa orientale. 

2003-2015 - Tiene i corsi di Storia moderna e di Metodologia della ricerca storica.

2004-2008 - Coordinatore del corso di laurea triennale in Scienze storiche

2008-2015 - Presidente, poi Coordinatore dell'Ambito didattico di Storia della Facoltà, poi Dipartimento di Lettere e Filosofia

2004-2014 - Membro del collegio docenti del Dottorato internazionale "La comunicazione politica dall'antichità al XX secolo", delle Università di Francoforte, Innsbruck, Trento, Bologna, Pavia (sede amm.va Francoforte)

Nella tornata 2012 dell'Abilitazione Scientifica Nazionale ha conseguito l'Abilitazione a Professore di prima fascia del settore di Storia Moderna (11/A2). 

 

Interessi di ricerca
Storia della società e della cultura italiana, specialmente fiorentina e toscana (Rinascimento, Età moderna).
In particolare:
Storia della memoria.
Storia della famiglia.
Storia della fiscalità.
Storia della ritualità e della cultura popolare.
Storia dell'Inquisizione.
Agiografia.
Metodologia della ricerca storica.
Attività di ricerca
Dal 1987/88 al 1990/91 ha fatto parte per l'Università di Firenze del gruppo di ricerca interuniversitario "I libri di famiglia in Italia: inventario ed edizioni" (Ministero della P.I., ricerche "40%"), coordinato da Alberto Asor Rosa.
Dal 1990/91 al 1993/94 ha fatto parte per l'Università di Firenze di analogo gruppo di ricerca diretto da Leonida Pandimiglio.
1997-1999 partecipa al progetto di ricerca su "Le cause matrimoniali degli archivi vescovili italiani", finanziato dall'Università degli Studi di Trento, coordinato da Silvana Seidel Menchi e Diego Quaglioni.
2000 e 2001: fa parte per l'Università di Trento del progetto cofinanziato dal MURST (1999) su "I processi matrimoniali degli archivi vescovili italiani", coordinato da Silvana Seidel Menchi.
2004 e 2005: fa parte per l'Università di Trento del progetto PRIN (2003) "Storia della famiglia, storie di famiglia", coordinato da Silvana Seidel Menchi.
2006 e 2007: è responsabile scientifico dell'Unità di ricerca dell'Università di Trento all'interno del progetto PRIN (2005) "Storia della famiglia. Costanti e varianti in una prospettiva europea (secoli XV-XX)", coordinato da Silvana Seidel Menchi.
Appartenenza a società e comitati scientifici

E' membro della Renaissance Society of America (New York).
E' membro della Society for Confraternity Studies (Toronto).
E' membro della Associazione Italiana per lo Studio dei Santi e dei Culti Agiografici (AISSCA).
E' membro dalla fondazione della SISEM, Società Italiana per la Storia dell'Età Moderna.
Dal 1992 ha fatto fa parte, insieme ad Anthony Molho e Franek Sznura, del Comitato di redazione della sezione "Dalle Biblioteche e dagli Archivi Toscani. Fonti per la storia del Medioevo e della prima Età Moderna" della collana "Studi e Testi" dell'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento.
Dal 1993 al 2010 è stato Segretario di redazione della stessa sezione di collana.

Dal dicembre 2013 è Direttore generale del progetto di Edizione delle Lettere di Lorenzo de' Medici (precedenti direttori: Nicolai Rubinstein e Francis William Kent) promosso dall'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento in collaborazione con il Warburg Institute della University of London, la Renaissance Society of America, Villa i Tatti - The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies.

Premi e riconoscimenti

1990 - Exchange program Fellowship, Brown University, Providence (USA).

1990 - Frances Yates short-term Fellowship, Warburg Institute, University of London.

1993-1994 - Fellow, Villa I Tatti. The Harvard University Center for Italian Renaissance Studies, Florence.

2013 - Visiting Fellow, Wolfson College, University of Cambridge (UK).

2015 - Visiting Professor, Université de Toulouse Jean Jaurès.

2015 - Visiting Professor, Université Paris-Sorbonne.

2017 - Visiting Professor, Université Aix-Marseille. 

2018 - Directeur d'Etudes Associé, Fondation Maison des Sciences de l'Homme, Paris. 

2019 - Membre, Centre Roland Mousnier, Sorbonne Université, Paris

Convegni e conferenze

1990
partecipa al convegno internazionale Rites et rituels dans les sociétés médiévales (XIIIe-XVIe s.), IV seminario dell'International Workshop on Medieval Societies dell'"Ettore Majorana" Centre for Scientific Culture (Erice 24-30 settembre 1990), con la relazione Carnevale e Quaresima: rituali e spazio urbano a Firenze (secoli XIII-XVI).
1992
partecipa al convegno Istituzioni e società in Toscana nell'età moderna, Giornate di studio in omaggio a Giuseppe Pansini (Firenze, Archivio di Stato, 4-5 dicembre), con la relazione Aspetti della politica fiscale fiorentina fra Tre e Quattrocento;
partecipa al convegno La Toscana al tempo di Lorenzo il Magnifico. Politica, economia, cultura, arte, organizzato dalle Università di Firenze, Pisa e Siena (Firenze-Pisa-Siena, 5-8 novembre 1992), con la relazione Il Carnevale di Lorenzo: realtà e mito storiografico.
partecipa al convegno Per Elio Conti. La società fiorentina del basso Medioevo, organizzato dall'Istituto Storico Italiano per il Medio Evo e dal Dipartimento di Storia dell'Università degli Studi di Firenze (Firenze-Roma, 16-17 dicembre 1992), con la relazione Il fisco fiorentino nel Quattrocento. Note in margine al lavoro di Elio Conti sull'imposta diretta.
1993
partecipa al convegno internazionale La memoria e la città. Scritture storiche tra Medioevo ed età moderna, organizzato da ARUB, Dipartimento di Italianistica dell'Università di Bologna, Università degli Studi di San Marino, Soprintendenza per i Beni Librari Regione emilia Romagna, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli (Bologna-San Marino, 24-27 marzo 1993), con la relazione La memoria degli eventi storici nelle "ricordanze" fiorentine del Tre-Quattrocento.
1994
partecipa alla 26a Settimana di studi dell'Istituto internazionale di Storia economica Francesco Datini (18-23 aprile 1994, "Il tempo libero, dal XIII al XVIII secolo") con la relazione Tempo di festa, tempo di penitenza. Carnevale e Quaresima a Firenze nel '400.
1995
partecipa al Seminario di Studi savonaroliani, organizzato dalla Fondazione Ezio Franceschini, dall'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento e dalla rivista "Memorie domenicane" (Firenze, 14-15 gennaio 1995), con la relazione Il Carnevale di Savonarola.
partecipa al convegno Suppression and Unorthodoxy in the Middle Ages (Toronto, February 16-18, 1995) organizzato dal Center for Medieval Studies, University of Toronto, con la relazione Non-conformist Behavior and its Suppression: Carnival Rites in XIVth-XVth century Florence.
partecipa al convegno internazionale Corona i Municipis i Fiscalitat a la Baixa Edat Mitjana (Gerona 22-24 novembre 1995), organizzato dall'Institut d'Estudis Ilerdencs e dal Consejo Superior de Investigaciones Scientificas con la relazione Il mercato dei titoli del debito pubblico a Firenze nel Tre-Quattrocento.
1996
partecipa al convegno Savonarole: enjeux, débats, questions (Paris, 25-27 janvier 1996), organizzato dal Centre Universitaire de Recherche sur la Renaissance Italienne (C.I.R.R.I.) di Parigi con la relazione I "bruciamenti delle vanità" e la transizione verso un nuovo ordine carnevalesco.
organizza insieme a Patricia Rubin del Courtauld Institute of Art dell'Università di Londra il Convegno Internazionale Art, Memory and Family in Early Renaissance Florence (Londra, 27-29 giugno 1996), che si tiene alla National Gallery e al Courtauld Institute of Art, con il patrocinio della British Academy, del Lila Acheson Wallace/Reader's Digest Fund, della Samuel H. Kress Foundation, della Society for Renaissance Studies, e dell'Università degli Studi di Trento.
partecipa allo stesso Convegno (Art, Memory and Family in Early Renaissance Florence, London 27-29 giugno 1996) con la relazione Family Memory: Functions, Recurrencies, Evolution.
partecipa al Convegno Fra edificazione e piacere della lettura. Le vite dei santi organizzato dal Dipartimento di Scienze Filologiche e Storiche dell'Università di Trento (Trento, 22-23 ottobre 1996), con la relazione Edificazione e politica nella nascita (tardiva) di un culto. La "vita" di S. Andrea Corsini.
1997
partecipa al Convegno Libri lettori e biblioteche dell'Italia medievale (secoli IX-XV). Fonti, testi, utilizzazione del libro, Tavola rotonda italo francese (Roma, 7-8 marzo 1997), organizzata dall'Istituto Centrale per il Catalogo Unico e dall'Ecole Française de Rome, con la relazione Biblioteche e lettura a Firenze nel Quattrocento. Alcune considerazioni.
1998
partecipa al Convegno storico internazionale Girolamo Savonarola. L'uomo e il frate (Todi 11-14 ottobre 1998), organizzato dal Centro di Studi sul Basso Medioevo - Accademia Tudertina e dal Centro di Studi sulla Spiritualità medievale dell'Università degli Studi di Perugia, con la relazione Il rogo della cultura: i bruciamenti delle vanità.
1999
organizza insieme a Maurizio Giangiulio dell'Università di Trento il Seminario di Studi "Memoria, tradizione, identità tra antico e moderno" (Trento 16-17 novembre 1999), Dipartimento di Scienze Filologiche e Storiche dell'università di Trento e ITC - isig Centro per gli studi storici italo-germanici.
partecipa al seminario con la relazione La famiglia fra Medioevo ed età moderna.
2000
partecipa al Convegno "I Medici in rete: ricerca e progettualità scientifica a proposito dell'archivio Mediceo avanti il Principato" (Firenze, Archivio di Stato, 18-19 settembre 2000) con la relazione "I libri di ricordi dei Medici"
2001
partecipa al Convegno Internazionale "I Tribunali del matrimonio. Esperienze a confronto" (Trento, 24-27 ottobre 2001), dove introduce, inquadra e coordina il pannello "Primi risultati di una ricerca d'archivio".
2002
partecipa al seminario "Naming names" organizzato dal Courtauld Institute of Art dell'Università di Londra (Londra, 17 giugno 2002) con il contributo "Naming works of art in Florentine ricordanze and inventories (15th-16th centuries)".
2005
tiene, all'interno del ciclo "Seminari in biblioteca" del Dipartimento di Studi sul Medioevo e il Rinascimento dell'Università di Firenze (31 maggio 2005), una conferenza dal titolo "L'iter di canonizzazione di sant'Andrea Corsini".
2006
Partecipa, co-organizzandolo con Daniela Rando e Marica Milanesi, al Seminario internazionale "Cartografia umanistica tra storia e politica" all'interno del Dottorato internazionale "Comunicazione politica dall'antichità al XX secolo", Università di Bologna, Francoforte, Innsbruck, Trento (Trento, 3-4 ottobre 2006), con la relazione "Carte geografiche in alcuni documenti sui rapporti tra Firenze e il Portogallo nel Quattrocento".
Partecipa al Convegno "Le riviste di confine prima e dopo la grande guerra. Politica e cultura", organizzato dalla Biblioteca Comunale di Trento e dalla Biblioteca Provinciale Italiana Claudia Augusta di Bolzano (Bolzano-Trento, 6-7 novembre 2006), con la relazione "I rapporti culturali fra Trento e Firenze nel corso dell'Ottocento e all'inizio del Novecento".
 

2007
 

Partecipa al Convegno "Circolazione di beni, circuiti di affetti. La famiglia europea in età moderna", organizzato dall'Università degli Studi di Roma 'La Sapienza' (Roma, 13-14 febbraio 2007), con la relazione "La memoria familiare in età moderna. Primi risultati del censimento dei libri di famiglia toscani".

Presenta il libro di Massimo Quaini, Il mito di Atlante. Storia della cartografia occidentale in età moderna (Trento, Museo Tridentino di Scienze Naturali, 21 febbraio 2007).

Partecipa al Convegno "Scritture dell'io tra pubblico e privato nel '700 e nell'800", organizzato da Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, Università degli Studi di Firenze (Firenze, 24-25 settembre 2007), con la relazione "La memoria familiare a Firenze all'epoca di Giuseppe Bencivenni Pelli. Riflessioni e documenti".
 

Organizza insieme a Cecilia Nubola dell'ISIG-Fondazione Kessler il Seminario internazionale "Memoria, famiglia, identità tra Italia ed Europa nell'età moderna", organizzato da Università degli Studi di Trento, ISIG-Centro per gli Studi Storici Italo Germanici della Fondazione Kessler, Museo Storico in Trento (Trento, 4-5 ottobre 2007), al quale partecipa con una "Introduzione" e con la relazione "L'evoluzione dei modelli di memoria familiare: i libri di famiglia toscani (secc. XVI-XVIII)".

2008
 

Partecipa alla Tavola rotonda del Seminario "A che punto è la storia della famiglia", organizzato dalla Università degli Studi di Pisa (Pisa, 16 maggio 2008).
 

Partecipa all'Exploratory Workshop della European Science Foundation "Ego-Documents in European Context. First person writings in Europe from the end of the Middle Ages to the beginning of the twentieth century" (Bordeaux, 21-25 May 2008) con la relazione "Ego-Documents in Italy".
 

Partecipa al Convegno internazionale "'Car c'est moi que je peins': Individu et liens sociaux dans les écrits du for privé en Europe, de la fin du Moyen Age à 1914", organizzato dall'Université de Toulouse e dal CNRS (Conques, 25-27 septembre 2008) con la relazione "Mémoire familiale et mémoire individuelle à Florence à l'age moderne (journaux et livres de famille)".

2009

Presenta il libro Le riviste di confine prima e dopo la grande guerra. Politica e cultura, Atti del convegno (Bolzano, Biblioteca provinciale italiana Claudia Augusta, 24 marzo 2009).

Conferenza "Il Trentino e 'La Voce'", in occasione del bicentenario della rivista "La Voce" (Trento, Biblioteca comunale, 2 aprile 2009).

Partecipa alla presentazione del libro Un ministro del Granducato di Toscana nell'età della Restaurazione. Aurelio Puccini (1773-1840) e le sue "Memorie" (Firenze, Gabinetto Vieusseux, 24 settembre 2009)

Partecipa al seminario internazionale della "Red transpirinaica para el estudio de los ego-documentos de epoca moderna", organizzato a Barcellona dall'Universidad Autonoma de Barcelona, dall'Instituto de Estudios Altoaragoneses e dall'Universitè de Toulouse-Le Mirail (11 decembre 2009) con la relazione "Diari e memorie: limiti e possibilità".

2010

Co-organizza con Serena Luzzi e Massimo Rospocher il convegno internazionale "Famiglia e religione in Europa nell'età moderna. Convegno di studi in onore di Silvana Seidel Menchi" (Università di Trento, Accademia Roveretana degli Agiati e Fondazione Bruno Kessler, Trento-Rovereto, 16-18 giugno), e vi partecipa con la propria relazione "Identità collettiva e individuale a Firenze tra Seicento e Ottocento. Il libro di famiglia dei Gianni".

2011

Partecipa al Convegno di Studio "Per la storia delle città toscane. Bilancio e prospettive delle edizioni di fonti dalla metà degli anni Sessanta a oggi" (Regione Toscana, Centro Interuniversitario di Ricerca per la Storia delle Città Toscane - CIRCIT, Deputazione di Storia Patria per la Toscana, Firenze 9-11 febbraio) con la relazione "Edizioni di fonti per la storia della famiglia in età medievale e moderna".

Tiene la conferenza "Il mecenatismo culturale di Caterina de' Medici regina di Francia" (Cremona, Lions Club Cremona, 15 aprile).

Tiene il seminario "Memoria collettiva e individuale nelle scritture personali del Rinascimento" (Barcelona, Consejo Superior de Investigaciones Cientificas, Instituciò Milà i Fontanals, Seminari d'Historia Medieval, 27 maggio).

Partecipa al convegno internazionale "Les usages de l'ecrit du for privé (Afriques, Amériques, Asies, Occidents, Orients)", organizzato dall'Université de Paris-Sorbonne, Centre Nationale de la Recherche Scientifique e Ecole Nationale des Chartes (Paris, 30 juin-3 juillet 2011), con la relazione "La mémoire en Europe à travers les écrits du for privé à l'epoque moderne".

Partecipa al convegno internazionale "Construcciò i projecciò de la memoria personal a l'epoca moderna", organizzato  da Universidad Autonoma de Barcelona, Universidad de Girona, Institut d'Estudis Catalans, Casa de Velazquez, Université de Perpignan, Université de Toulouse - Le Mirail (Barcelona, 10-12 novembre), intervenendo alla Tavola rotonda finale: "Memoria personal. Un mon escrit al sud d'Europa?".                                                                                                                                                                                                                                                                                                          

2012

Partecipa alla presentazione del libro Famiglia e religione in Europa nell'età moderna. Studi in onore di Silvana Seidel Menchi, a cura di G. Ciappelli, S. Luzzi, M. Rospocher, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 2011 (Firenze, Gabinetto Vieusseux, 30 maggio 2012)

Partecipa al convegno annuale del Dottorato internazionale "Comunicazione politica dall'antichità al XX secolo"  (Trento, Facoltà di Lettere, 16-21 settembre 2012) con la relazione "Volantini, manifesti, canzoni, scritte sui muri. Alle origini della propaganda politica nell'età moderna".

Organizza e presenta la conferenza di Brian Richardson (Università di Leeds), Donne e libri nel Rinascimento (Trento, Dipartimento di Lettere e Filosofia, 22 novembre).

Coordina la Tavola rotonda finale del Seminario Religione, oralità e scrittura, organizzato da FBK-ISIG, European Research Council e Università di Leeds (Trento, Istituto Storico Italo-germanico, 23 novembre).

2013

Tiene una conferenza dal titolo "Memory and egodocuments in early modern Europe", all'interno del Seminar on European Early Modern History della University of Cambridge (Cambridge, Gonville and Caius College, 23 maggio).

Coordina il primo seminario (Memoria e Storia) della Conferenza di ricerca trilaterale (diretta insieme a François-Joseph Ruggiu e Claudia Ulbrich) di Villa Vigoni "Le scritture in prima persona in Europa dalla fine del Quattrocento all'Ottocento. Un'indagine alla luce delle ricerche francesi, italiane e tedesche" (Deutsche Forschungsgemeinschaft, Maison des Sciences de l'Homme, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni/Università di Trento) (Loveno di Menaggio, 15-18 ottobre), alla quale partecipa con la relazione introduttiva: "Mémoire et histoire" (15 ottobre), e con la lettura e discussione di fonti: "Mémoire et histoire en Francesco Guicciardini et d'autres" (17 ottobre).

2014

Loveno di Menaggio, 22-25 ottobre. Nell'ambito del secondo seminario (Identità individuali e collettive) della Conferenza di ricerca trilaterale (diretta insieme a François-Joseph Ruggiu e Claudia Ulbrich) di Villa Vigoni "Le scritture in prima persona in Europa dalla fine del Quattrocento all'Ottocento. Un'indagine alla luce delle ricerche francesi, italiane e tedesche" (Deutsche ForschungsGemeinschaft, Maison des Sciences de l'Homme, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni/Università di Trento) partecipa con la lettura e discussione di fonti : "La famille Manzoni. Groupe et individus / L'identité physique. Corps et maladie" (24 ottobre).

Trento, 31 ottobre - Partecipa al seminario internazionale "Medieval and early modern religious histories. Perspectives from Europe and Japan" organizzato da FBK-ISIG Trento e dalla Waseda University, Tokio con la propria relazione "Egodocuments and religion in early modern Europe".

Trento, 13 novembre - Tiene la Laudatio per la Laurea honoris causa in Scienze storiche conferita dal Dipartimento di Lettere e Filosofia dell'Università di Trento a Heinz Schilling.

Trento, 14 novembre - Nell'ambito del convegno "Quaero ex tuis litteris. Carteggi fra basso medioevo ed età moderna. Pratiche di redazione, trasmissione e conservazione", organizzato dall'Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler e dall'Università degli Studi di Trento tiene la relazione "La lettera come fonte storica. Alcuni esempi di carteggi medievali e moderni".

2015

Toulouse, 26 marzo - Relazione "La famille et son contexte. Mémoire et histoire dans les écrits du for privé" all'interno della Journée d'études "Mémoires familiales"  organizzata da FRAMESPA, Département d'Histoire de l'Université de Toulouse Jean Jaurès, e CNRS.

Parigi, 17 aprile - Conferenza "Mémoire et histoire dans les ego-documents à l'époque moderne", Centre Roland Mousnier, Université Paris-Sorbonne.

Loveno di Menaggio, 28-31 ottobre. Nell'ambito del terzo seminario (Interculturalità) della Conferenza di ricerca trilaterale (diretta insieme a François-Joseph Ruggiu e Claudia Ulbrich) di Villa Vigoni "Le scritture in prima persona in Europa dalla fine del Quattrocento all'Ottocento. Un'indagine alla luce delle ricerche francesi, italiane e tedesche" (Deutsche ForschungsGemeinschaft, Maison des Sciences de l'Homme, Centro Italo-Tedesco Villa Vigoni/Università di Trento) partecipa con la relazione : "Un chinois à Paris au début du XVIIIe siècle. Arcade Houang et son journal" (28 ottobre).

Trento, 12 dicembre. Relazione "The body in Early Modern egodocuments. Representation and identity construction", all'interno del secondo seminario "Medieval and Early Modern Religious Histories: Perspectives from Europe and Japan" (FBK-ISIG, Trento; Waseda University, Tokio). 

2016

Trento, 1 marzo 2016. "L'invenzione delle notizie. Dalle lettere dei mercanti, agli avvisi, alle gazzette (secoli XIV-XVII)", all'interno del seminario "Circolazione delle notizie e comunicazione politica: dai carteggi alla nascita del giornalismo" (Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento). 

Trento, 18 marzo 2016. Relazione "Le leggi suntuarie a Firenze nell'età moderna. Da Cosimo I a Pietro Leopoldo", all'interno del seminario "Il lusso e la sua disciplina. Aspetti economici e sociali della legislazione suntuaria dall’antichità all’età moderna" (Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento). 

Trento, 21-23 settembre 2016. Organizza insieme a Valentina Nider il convegno internazionale "The invention of news. News pamphlets at the crossroads of literature and journalism (16th-18th centuries" (SIERS -Sociedad Internacional para el Estudio de las Relaciones de Sucesos e Università di Trento), al quale partecipa con la relazione "L'informazione e la propaganda. La guerra di corsa delle galee toscane contro i Turchi nel Seicento, attraverso relazioni e relaciones a stampa". 

Trento, 25 novembre 2016. Relazione "Information and propaganda. The privateering of Tuscan galleys against Turks in the 17th century, through printed news pamphlets", all'interno del terzo seminario "Medieval and Early Modern Religious Histories: Perspectives from Europe and Japan" (FBK-ISIG, Trento; Waseda University, Tokio). 

Firenze, 15 dicembre 2016. Relazione "Nicolai Rubinstein e Palazzo Vecchio. Motivazioni e approdi di un percorso di ricerca", al Convegno internazionale "La Sala Grande di Palazzo Vecchio e i dipinti di Leonardo. La configurazione architettonica e l'apparato decorativo dalla fine del Quattrocento a oggi", organizzato da Università degli Studi di Firenze, Kunsthistorisches Institut in Florenz, Comune di Vinci (Firenze-Vinci, 14-17 dicembre 2016). 

2017

Aix-en-Provence, 4 maggio 2017. Conferenza "La lettre comme source historique. Trois correspondences italiennes entre fin XIVe et debut XVIIIe siècle: marchandes, privées, diplomatiques", Maison Méditerranéenne des Sciences de l'Homme (CNRS, Unité Mixte de Recherche TELEMMe [Temps, Espaces, Langages, Europe Meridionale-Méditerranée], Université d'Aix-Marseille). 

Aix-en-Provence, 10 maggio 2017. Relazione "Le corps dans les ego documents de l’époque moderne. Représentation de soi et construction de l’identité", al seminario "Le corps dans les écrits du for privé", Maison Méditerranéenne des Sciences de l'Homme, (CNRS, Unité Mixte de Recherche TELEMMe [Temps, Espaces, Langages, Europe Meridionale-Méditerranée], Université d'Aix-Marseille).  

Trento, 10 e 11 ottobre. Organizza e presenta, nell'ambito del programma di scambio fra l'Università di Trento e il Collège de France, due conferenze del prof. Roger Chartier, professore emerito dello stesso Collège: "From book to reading. Literary criticism, sociology of practices and cultural history", e "Shakespeare and Cervantes: encounters" (Università di Trento, Dipartimento di Storia).

Trento, 30 novembre. Relazione "Storia della medicina e della sanità. L'apporto di una prospettiva umanistica" al seminario "Nuove sfide e opportunità per la salute e la sanità" organizzato dall'Università di Trento.  

2018

Anghiari, 29 giugno. Conferenza "Un santo alla battaglia di Anghiari. La Vita e il culto di Andrea Corsini nella Firenze del Rinascimento", Comune di Anghiari, Museo della Battaglia e di Anghiari. 

Trento, 14-15 novembre. Co-organizza il convegno "Medicina e sanità nel Cinque-Seicento tra saperi, società e scambi culturali. Il Trentino e altre realtà italiane ed europee", Dipartimento di Lettere e Filosofia con la collaborazione di Ordine dei Medici di Trento e Fondazione Museo Storico del Trentino, a cui partecipa con la relazione introduttiva. 

2019

Aix-en-Provence, 15 maggio. Relazione "Ego-documents des XVIIe-XIXe siècles et fonctionnement de la mémoire. Une tentative de reflexion", nel Workshop "La mémoire à l'épreuve de l'interdisciplinarité. Vers une nouvelle approche de récits mémoriels? XVe-XXIe siècles" (Mémoire - Groupe de recherche interdisciplinaire CNRS; Aix-Marseille Université; Telemme UMR 7303; FRAMESPA; Universitaet Tubingen)

Rennes, 19 settembre. Relazione "Une collection du XVIIe siècle à peu près incconnue de relaciones sur l'éruption du Vésuve en 1631. A l'origine de l'interet pour l'information sur les catastrophes naturelles", nel Colloque international de la SIERS "Métamorphoses et mémoire de l'événement dans les relaciones de sucesos ('canards', occasionnells, éphémères) en Europe du XVIe au XVIIIe siècles", Université Rennes 2 e SIERS, 19-21 settembre 2019

Pisa, 6 novembre. Relazione "Firenze e i Medici visti dalla cultura di corte della Spagna del Siglo de Oro", nel I Seminario ITIBER "Attorno all'autore", Centro Interuniversitario di Studi Italo-Iberici, Università di Pisa e altre 12, Pisa, 5-7 novembre 2019. 

Altre attività

E' stato, fra il 1997 e il 2010, revisore editoriale del progetto di edizione delle Lettere di Lorenzo de' Medici, promosso dall'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento e diretto da Nicolai Rubinstein.
E' stato consulente dell'Archivio di Stato di Firenze nel progetto di reinventariazione dei fondi finanziari della Repubblica di Firenze (1345-1530), finanziato dal Ministero per i Beni Culturali e Archivistici.
E' Presidente del Presidio informatico (Centro Tecnologie Multimediali) della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Trento, e come tale fa parte per la Facoltà di Lettere della Commissione di Ateneo per i Servizi Informatici e le Tecnologie Multimediali.
E' stato rappresentante dei ricercatori nel Consiglio di Amministrazione dell'Università degli Studi di Trento fra il 2000 e il 2002.