Paola Foladori

Professore associato

Dipartimento di Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica

Area CUN: Ingegneria civile e Architettura (08)
Settore scientifico disciplinare: INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE (ICAR/03)

Via Mesiano, 77 - 38123 Trento
tel. 0461 282683
paola.foladori[at]unitn [dot] it
Formazione
1988: Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Trento, con la votazione di 60/60esimi.

1997: Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio presso l’Università degli Studi di Trento (in data 15 ottobre 1997), con votazione di 110/110 e lode. Titolo della tesi: “Trattamento biologico del percolato di discarica con sistema SBR”.

1998: Conseguimento dell’abilitazione alla professione di ingegnere

2000: Conferimento di un Assegno per Giovani Ricercatori, finanziato dall’Ateneo di Trento, per lo svolgimento di una ricerca inerente l’applicazione della citometria di flusso agli impianti di depurazione.

1998-2001: Dottorato di Ricerca in Ingegneria Sanitaria, XIV Ciclo, presso il Politecnico di Milano. Titolo della tesi di dottorato: “Valutazione dell’attività della biomassa negli impianti di depurazione mediante tecniche respirometriche e citometriche”.

2002-2004: Borsa di studio per attività di ricerca post-dottorato in Ingegneria Sanitaria-Ambientale, di durata biennale (marzo 2002 - febbraio 2004), presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Trento.
Carriera accademica ed attività didattica

Dal 2007: Ricercatore confermato nel settore disciplinare ICAR/03 (INGEGNERIA SANITARIA-AMBIENTALE), in servizio dal 1-09-2007 presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell'Università degli Studi di Trento.

ATTIVITA' DIDATTICA:
Attività di esercitatore presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Trento nell’ambito dei seguenti corsi universitari:

Corso di Diploma in Ingegneria dell’Ambiente e delle Risorse – 3°anno
- Impianti di trattamento sanitario-ambientale negli A.A.: 1998/1999, 1999/2000;
- Ingegneria Sanitaria-Ambientale negli A.A.: 1999/2000, 2000/2001;
- Processi di trattamento degli effluenti inquinanti negli A.A.: 1999/2000, 2000/2001

Corso di Laurea Triennale in Ingegneria dell’Ambiente e del Territorio (nuovo ordinamento)– 3°anno
- Trattamento delle acque di rifiuto negli A.A.: 2001/2002, 2002/2003, 2003/2004, 2004/2005, 2005/2006, 2006/2007;

Corso di Laurea in Ingegneria delle Industrie Alimentari – 3° anno
- Impianti trattamento effluenti inquinanti negli A.A.: 2006/2007

Corso di laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (vecchio ordinamento) – 5°anno
- Impianti di trattamento delle acque di rifiuto negli A.A.: 2001/2002, 2002/2003, 2003/2004, 2004/2005;

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio
- Impianti di trattamento di acque di rifiuto negli A.A. 2005/2006, 2006/2007;
- Progetto di impianti di trattamento sanitario-ambientale negli A.A. 2005/2006, 2006/2007.

Co-curatore delle dispense didattiche del Corso di Impianti di Trattamento delle Acque di Rifiuto (anni 1998-2006).

Correlatore di Tesi di Laurea e di Diploma. Dal 2001 ha svolto attività di correlatore in 26 tesi di laurea inerenti il settore dell’Ingegneria Sanitaria-Ambientale discusse presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Trento e in 1 tesi di laurea discussa presso la Facoltà di Scienze Matematiche e Fisiche (Corso di Laurea in Biotecnologie Industriali) dell’Università degli Studi di Bologna. Ha svolto attività di correlatore in 6 tesi di diploma e laurea triennale discusse presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Trento.

Attività di ricerca
La ricerca scientifica dello scrivente è stata svolta presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale dell’Università degli Studi di Trento ed ha riguardato il tema della depurazione delle acque e il tema dello smaltimento dei rifiuti solidi, secondo gli argomenti principali riportati di seguito:

TRATTAMENTO ACQUE DI RIFIUTO:
- Ottimizzazione ed upgrading degli impianti a fanghi attivi
- Sistemi a biomassa adesa a letto mobile (MBBR)
- Sistemi SBR
- Ottimizzazione on-line del processo ad aerazione intermittente
- Impianti di depurazione per piccole comunità
- Controllo avanzato di sistemi di fitodepurazione
- Trattamento di reflui industriali e di origine agroalimentare
- Sviluppo di tecniche respirometriche
- Modellizzazione del processi a fanghi attivi
- Ottimizzazione flussi di ricircolo
- Sistemi per la riduzione della produzione di fanghi di supero

RIFIUTI SOLIDI:
- Raccolta differenziata
- Trattamento percolato di discarica
- Impianti di compostaggio
- Modellizzazione di respirogrammi di matrici solide

TECNICHE MICROBIOLOGICHE AVANZATE:
- Citometria a flusso

QUALITA' DELLE ACQUE SUPERFICIALI:
- Respirometria acque e sedimenti, finalizzata a modelli di qualità fluviale