Dario Fortin

Corso Bettini, 31 - 38068 Rovereto
tel. 0464 808147
dario.fortin[at]unitn [dot] it
Interessi di ricerca

 

Educazione Socio Sanitaria [Social Health Education]

·         Metodologia e organizzazione della professione di Educatore Professionale

·         Promozione della salute e del welfare comunitario privilegiando l’approccio Biopsicosociale

·         Esiti degli interventi educativi nei confronti di persone e gruppi

·         Epistemologia e storia dell’ Educazione Socio Sanitaria

.         Obiezione di Coscienza e Servizio Civile

 

Didattica universitaria e formazione continua degli educatori

·         Experiential Learning: apprendimento cognitivo attivo, non solo sul piano intellettivo, ma anche su quello emozionale, spirituale, corporeo e relazionale

·         Valutazione degli apprendimenti esperienziali e pratici

.          Educazione corale

 

Attività di ricerca

Le attività di ricerca si svolgono ordinariamente presso:

·         Il Laboratorio di Comunicazione e Narratività (Dir. Marco Dallari)

L'utilizzo degli spazi e della strumentazione tecnologica del Laboratorio dipartimentale permettono in particolarmodo l'osservazione e l'autovalutazione della comunicazione verbale e non verbale, favoriscono narrazioni autobiografiche per la consapevolezza dell’identità personale e professionale, nonché permettono la produzione di materiali multimediali per la diffusione di report, contenuti e metodologie formative innovative.

·         Le organizzazioni pubbliche e non profit nei settori sociale, sanitario e settori collegati

Lo svolgimento di indagini sul campo presso gli spazi degli enti sul territorio permette una prossimità alla realtà fenomenica dei soggetti e l’utilizzo di metodi di ricerca tipo etnografico e fenomenologico, particolarmente indicati per una efficace valutazione qualitativa degli interventi educativi e per processi di action-research.

---------------

Dal 2013 ho attivato un progetto di Ricerca-Azione denominato MAppES Metodologie di Apprendimento Esperienziale in Educazione Professionale che coinvolge docenti universitari, collaboratori di ricerca, educatori professionali con decennale esperienza sul campo, studenti, insegnanti, ed importanti organizzazioni pubbliche e del privato sociale a livello locale, nazionale ed internazionale. Il progetto MAppES ha la sua piattaforma comunicativa nel sito: www.explorans.it  

Appartenenza a società e comitati scientifici

-membro dell'ANEP Associazione Nazionale Educatori Professionali, Bologna

-membro dello IACP Istituto dell'Approccio Centrato sulla Persona, Roma

-membro del consiglio direttivo del LED Laboratorio di Educazione al Dialogo di Trento

-presidente del comitato scientifico di Villa S.Ignazio di Trento

Note

BREVE PROFILO

Dario Fortin è professore aggregato e ricercatore confermato in Metodologia dell'educazione professionale socio sanitaria (MED48) dell’Università di Trento dove insegna Metodi e tecniche dell’intervento educativo, Il ruolo professionale dell’educatore e Metodi di ricerca e progettazione al Corso di Laurea in Educazione Professionale presso il Polo di Rovereto (in convenzione con la Scuola di Medicina dell'Università di Ferrara). Già Coordinatore Generale della comunità di accoglienza e formazione Villa S. Ignazio, dalla quale ha ricavato il volume L’esperienza di Villa S. Ignazio. Settant’anni di formazione di giovani e adulti a Trento (Erickson, 2004) e per la quale ha fondato la collana “Strumenti di formazione”. Tra le sue pubblicazioni sul tema educativo ha curato (con Charlie Barnao) Accoglienza e autorità nella relazione educativa, Erickson, 2009. Un suo recente studio è stato pubblicato dalla rivista European Journal of Social Work (Taylor & Francis) con il titolo "EDUCATIONAL INTERVENTIONS FOR PEOPLE WITH SOCIAL AND HEALTH DIFFICULTIES IN ITALY: The case of a “welcoming community” for young and adults", basato su una ricerca durata 8 anni che ha coinvolto 370 persone.