Modellazione del comportamento idro-chemo-meccani...
lunedì 30 gennaio 2017
Modellazione del comportamento idro-chemo-meccanico di terreni argillosi
 
Relatore: prof. ing. Alessandro Gajo
Correlatrice: ing. Lucia Simeoni
 
Argomento:
 
Il contatto di argille con soluzioni acquose a differente composizione chimica innesca uno scambio ionico ed influenza le caratteristiche idrauliche e meccaniche del terreno. Tale processo può ad esempio verificarsi in terreni argillosi di pendii in frana, in cui le argille depositate in ambiente marino sono soggette a scambio ionico per effetto della filtrazione delle acque di precipitazione, causando una riduzione della resistenza al taglio ed una conseguente accelerazione della frana. Al contrario, l’utilizzo di pali salini può innescare uno scambio ionico con l’effetto di incrementare la resistenza al taglio e ridurre la velocità del movimento. Queste situazioni sono tipiche di molti pendii instabili dell’Appennino.Più in generale i fenomeni di accoppiamento chimico-meccanico trovano applicazione in molti altri problemi ingegneristici che riguardano l'inquinamento dei terreni o le tecniche di miglioramento delle proprietà meccaniche dei terreni (ad es. elettro-osmosi).